Da una settimana è iniziata la preparazione del Mandanici targato 2015-16 . Previsto un mini-ritiro.

Il Mandanici è già al lavoro. Da Martedi scorso la neopromossa compagine del Presidente Mario Carpo ha iniziato a sudare al Comunale mandanicese tirato a luce per l’esordio nel campionato di Seconda Categoria che vede i biancoverdi come matricola.
Un organico composto da oltre 30 giocatori si sta allenando intensamente alternando l’altura di Mandanici a quella marina di Alì Terme, base logistica scelta dall’allenatore mister Carmelo Cacciola insieme al suo staff tecnico per ricaricare le batterie ai suoi giocatori dopo tre mesi di riposo dopo la splendida vittoria del campionato di Terza Categoria. Corsa, esercizi, tattica, ovviamente il pallone subito in campo.
Un folto gruppo di giocatori lo zoccolo duro della “Promozione” ad iniziare dei due attaccanti Loris Di Blasi e Ciccio Carpillo, per passare da Gianpaolo Agnone a Carmine Chillemi, agli aliesi Muzio e Rinà per finire al portiere Interdonato o al difensore Rocco Burgio o Stefano Lombardo. Diversi i volti nuovi in squadra, giocatori di una certa caricatura tecnica come il bomber della scorsa stagione di Seconda Categoria il furcese Christian Cutroneo, sempre da Furci i centrocampisti Alessio e Orazio Giannetto e Fabio Cutroneo.
Guarda il video di un momento della preparazione.
Un’organico rinnovato con l’arrivo anche di gente d’esperienza come il difensore Antonio Coledi abbinati alla gioventù di Riccardo Bondì, Alex Russo e del giovane portiere Mario Oliva, per non parlare di Guglielmo Miano.  Al mix di arrivi, grazie al lavoro certosino del direttore sportivo Salvuccio Pino che ha cercato di accontentare mister Cacciola pescando sul mercato giocatori di categoria superiore. Una campagna acquisti sontuosa quella operata dalla Società del Presidente Mario Carpo che vuole recitare un ruolo non da matricola.
In attesa dell’inizio del campionato, dalle voci che arrivano da Palermo, dovrebbe slittare di qualche settimana, mister Cacciola con i suoi collaboratori Santino Briguglio e Domenico Crimi, hanno stilato un programma di preparazione iniziato la settimana scorsa per concludersi fra qualche giorno.
Dopo il rompete le righe del fine settimana, tutta la rosa andrà tre giorni in ritiro (17-18 e 19 Settembre) con allenamenti mattina e pomeriggio alternando il terreno di gioco del Comunale, i sentieri del verde mandanicese, poi la sera al Monastero Ortodosso.  Un mini-ritiro da Società di categorie superiori, non certamente da una compagine di Seconda Categoria.
In quel di Mandanici, nulla viene lasciato al caso, l’entusiasmo intorno alla squadra è alto, un’intero paese è stato contagiato dalla febbre della realtà calcistica locale dell’Asd Mandanici.