In Eccellenza e Promozione ben 12 i dirigenti squalificati.

Una seconda giornata di campionato in Eccellenza e Promozione che ha visto ben  dirigenti squalificati: quattro in Eccellenza e otto in Promozione.
Squalifica Dirigenti Eccellenza:
Andrea Torre (Igea Virtus) fino al 20 ottobre 2015: “Per grave contegno offensivo nei confronti degli ufficiali di gara, alla fine della stessa”.
Vincenzo Mangiapane (Kamarat) fino al 30 Settembre: “Per proteste nei confronti dell’arbitro”.
Antonino Carace (S. Pio X) –  fino al 31 Ottobre 2015: Per mancato adempimento ai propri compiti di addetto al servizio d’ordine; lo stesso assumeva prima contegno offensivo e minaccioso nei confronti di calciatori avversari e, dopo l’allontanamento, minaccioso nei confronti dell’arbitro”.
Gerlando Mendolia (Pro Favara) fino al 20 ottobre 2015: “Per proteste nei confronti di un A.A.; nonchè, a fine gara, per contegno irriguardoso nei confronti dello stesso”.
Antonino Sarica (Sporting Viagrande) fino al 10 Novembre 2015:” Per grave e reiterato contegno irriguardoso ed offensivo nei confronti dell’arbitro”.
Squalifica Dirigenti Promozione
Paolo Pinazzo (Città di Catania) fino al 15 Novembre 2015: “Per contegno offensivo nei confronti dell’arbitro, nonchè per contegno offensivo nei confronti di un A.A., dopo l’allontanamento; inoltre a fine gara. assummeva reiterato contegno offensivo e minaccioso nei confronti dello stesso A.A”.
Cosimo Messina (Belvedere) fino al 30 Settembre 2015: “Per proteste nei confronti di un A.A”.
Antonino Lo Cascio (Bolognetta) fino al 30 Settembre 2015: “Nella qualita’ di addetto al servizio d’ordine, protestava nei confronti dell’arbitro”.
Massimiliano Melidone (Città di Mistretta) fino al 30 Settembre 2015: “Per proteste nei confronti di ufficiali di gara”.
Giovanni Giaimo (Real Finale) fino al 30 Settembre 2015: “Per proteste nei confronti di un A.A”.
Fabio Sanfilippo (Bolognetta) fino al 30 Settembre 2015: “ Per proteste nei confronti dell’arbitro.
Alessandro Messina (Adrano Calcio) fino al 30 Settembre 2015 “per proteste nei confronti dell’arbitro”.
Francesco Sparaio (Città di Carini) fino al al 30 Settembre 2015 “  Per proteste nei confronti di un A.A.