Cresce il settore giovanile del ClubScherma Messina con il giovane Tommaso Zucchi.

Prosegue la crescita del “progetto giovani” portato avanti dal Club Scherma Messina. La società cittadina ha molto a cuore, infatti, la cura del proprio vivaio, come confermano gli ottimi risultati conseguiti, negli ultimi anni, in ambito siciliano.
Oltre lo Stretto, si è messo in luce, nello scorso weekend, Tommaso Zucchi (classe ‘2005) nell’importante kermesse Under 14 di Ravenna del Grand Prix Kinder+Sport. Il promettente schermidore, accompagnato in Emilia Romagna dal maestro Letterio Cutugno, è andato, infatti, al di là delle più rosee previsioni della vigilia nella gara di spada, guadagnando, alla fine, ben 90 posizioni nelle classifiche italiane della categoria “Maschietti”.
Nel girone eliminatorio, Zucchi ha centrato tre vittorie e nelle successive dirette ha superato i coetanei Andrea Guida (Club Scherma Taranto) per 10-4 ed il quotato Giorgio Semproni (Fiamme Oro Roma), battuto per 10-9 col colpo doppio, al termine di una sfida palpitante fino all’ultima stoccata. L’eccellente cammino dell’atleta peloritano si è interrotto poi contro l’allievo del Club Scherma Roma Salvatore Congestri, che ha avuto la meglio alla distanza. “Zucchi è andato davvero bene a Ravenna – dichiara soddisfatto Cutugno – e, oltre al brillante risultato ottenuto, ha vissuto un’importante esperienza, partecipando a una manifestazione nazionale impegnativa soprattutto emotivamente. Lui è stato bravo nel mantenere sempre i nervi saldi, gestendo egregiamente, dal punto di vista tattico-strategico, tutti i duelli”.
L’attività del Club Scherma Messina, concentrata in quest’avvio di stagione nella palestra dello Spirito Santo in via Santa Marta, si svilupperà da lunedì anche presso l’Istituto Comprensivo Cannizzaro-Galatti. Il prossimo impegno agonistico è in calendario, infine, ad inizio gennaio a Catania, sede della seconda prova interregionale del GP giovani.