L’Alias cerca di sorprendere l’Akron Savoca: la capolista ha una marcia in più: 8-5 finale.

La capolista Akron Savoca supera anche l’ostacolo insidioso dell’Alias terza forza del campionato di Serie maschile di Calcio a 5.  Non è stata una gara facile per i ragazzi di mister Arturo Carciotto contro la compagine aliese dell’Alias che ha retto bene il confronto con la capolista ma alla fine si deve arrendere ai numeri di Messina, Rizzo e Toscano.
Vittoria importante per i padroni di casa  che hanno dimostrato forza di carattere, anche nei momenti in cui gli ospiti al 10’ sbloccano il risultato con un’azione dalla destra di Panebianco la cui conclusione con Monaco battuto trova la deviazione di  Curcuruto .  Capitan Briguglio e  compagni consapevoli della loro forza, non si perdono d’animo, continuando nella loro manovra, Messina-Curcuruto-Messina fendente respinto da Briguglio, sulla ribattuta arriva lo zampino vincente di Giovanni Andò.
La gara è vivace con i ragazzi di mister Sergio Briguglio, privi di diverse pedine fondamentali per il gioco aliese, lotta con determinazione su ogni pallone, al 18’ pregevole conclusione di Messina porta in vantaggio l’Akron. Gli ospiti non mollano prima colpiscono la  traversa con Bonarrigo poi pareggiano i conti con il neo acquisto Antonio Vera, aiutato dalla deviazione di Rizzo in recupero.
I ragazzi di mister Carciotto cambiamo ritmo, alzano il baricentro, ed ecco che arriva il vantaggio ispirato da Cristian Rizzo passaggio filtrante per Toscano sottoporta chiuso a sandwich dai difensori ospiti, tocco in sul lato opposto per il liberissimo Saida che deposita in rete che chiude in pratica la prima frazione di gara. Per la cronaca, l’Akron in due occasioni ha impegnato Briguglio che ha risposto alla grande.
Nella ripresa sono i padroni di casa a dettare il ritmo del gioco, ma rischia di subire  il gol al 35’ di Luca Triolo . Scampato il pericolo arriva il 4-2 su calcio di rigore concesso per fallo di mano di un difensore Bonarrigo su tiro di Natale Briguglio. Dal dischetto  trasforma lo s tesso  da capitan Briguglio. Sotto di due gol, l’Alias non demorde, continua nel suo gioco ordinato che porta alla traversa di Luca Triolo.
Su una perfetta ripartenza, guai a lasciare spazi alla capolista, ecco che Rizzo, servito dall’assist-man Curcuruto, scarica la sua maestria nell’angolo opposto della porta difesa da Briguglio siglando  il 5-2. Il carattere è la voglia dell’Alias, mai doma porta Carmelo Interdonato ad accorciare le distanze.  Quando i padroni di casa mettono la turbina nelle ripartenze non c’è né per nessuno: Toscano-Rizzo-Toscano tutto di prima: 6-3.
Punteggio che  tiene a debita distanza i grintosi ospiti che per nulla intimoriti siglano il quarto gol con Bonarrigo. I gol da fiducia a Rao e compagni che per ben due volte mettono paura ai padron di casa, ma trova sulla traiettoria un’attento Emanuele Monaco che blinda lo specchio della porta. Al 48’ arriva il gol di Messina, passaggio filtrante di Curucuruto, con il  numero 10 che mette il sigillo alla sua ottima prestazione siglando il 7-4. Bonarrigo dà speranze ancora all’Alias di restare in partita (7-5), l’Akron controlla bene, non correre più rischi, prima del fischio finale arriva l’ottava rete su calcio libero di Toscano.
Guarda il video – C5 – Akron Savoca – Alias 8-5: gol e interviste post gara.