B/2 – Planet in vetta da sola. Castelvetrano superato 3-1 a Pedara.

La Planet Strano Light batte in rimonta Castelvetrano nello scontro diretto della decima giornata e conquista la leadership di Serie B2 femminile girone I. Un derby dalle mille emozioni al Palazzetto di Pedara, il 3-1 finale consegna il podio al sestetto di Francesco Andaloro (ventisei punti, Modica rimane alle spalle di una lunghezza, Brindisi e le trapanesi di tre) tra gli applausi del pubblico in visibilio per lo straordinario cammino sin qui condotto. Un primato inatteso..sotto l’albero.
In campo con Brizi in regia, Giuffrida opposto, Giachino libero, Morfino e Rapisarda centrali, Lo Re e Nielsen di banda, la capolista chiude in svantaggio un primo set da dimenticare dopo il primo time out (8-6, 10-14, finale 15-25). Si teme una replica nel parziale successivo (3-8), la Planet però reagisce con carattere e ribalta la situazione (13-11), prima di lasciare spazio ad un buon momento di Castelvetrano (16-17); un pallonetto di Brizi ed un diagonale di Lo Re tengono accese le speranze di vittoria, alla fine sono due punti di Nielsen a consentire la parità (25-22). Spazio a Motta e Presti durante il terzo set, il più acceso ed infiammato, caratterizzato da giocate intense, si viaggia all’insegna del punto a punto, le ospiti rispondono ad alcuni tentativi di fuga avversari con Alicaj, Liguori ed all’ex Giavì Tatiana Lombardo; tre muri di Morfino mettono le ali alla Planet durante l’allungo decisivo (25-22). Promettente avvio di quarto set per le trapanesi (3-8), ma solo illusorio; le etnee s’impongono di forza a metà parziale e mantengono costantemente alcuni punti di vantaggio sino alla fine (25-22).
Il commento di Coach Francesco Andaloro: «Trascorso un terzo di campionato, la classifica inizia a rivelare che anche noi possiamo concorrere per i playoff. Soddisfazione e gioia, oltre che per i risultati, anche per le nostre Under 18, in campo tutte a rotazione, che sono riuscite a sfoderare finalmente una prestazione straordinaria contro l’avversario più forte sin qui affrontato: Presti, Motta, Giuffrida ed il nostro libero Alessia Zancanaro. Complimenti alla mia squadra, ha saputo soffrire e reagire allo svantaggio. Adesso la pausa, dopo un anno eccellente, che ricorderemo per il  titolo regionale Under 18 e per questo straordinario primato in B2».
Il libero Alessia Zancanaro: «Tre punti voluti fino in fondo. Nei momenti di difficoltà, come il primo set, siamo riuscite a salvare più palloni possibili ed a ripartire. Adesso concentriamoci sul lavoro perché è nostra intenzione mantenere il primo posto».
PLANET: Giuffrida 1, Lo Re 19, Morfino 8, Rapisarda 6, Brizi 3, Nielsen 13, Giachino (L1),  Zancanaro (L2). Motta, Presti. Ne: Murabito, Orto, Aloi. All.: Andaloro.
CASTELVETRANO: Nuccio 5, Ognibene 6, Alicaj 19, Isoldi 3, Liguori 17, Lombardo 9, Giombetti (L). Puleo, Greco. Ne: Lucentini. All.: Calcaterra.
ARBITRI: Leonardo e Monica di Enna
SET: 15-25, 25-22, 25-22, 25-22

Seconda divisione. Superata 3-0 l’Area Volley Valley Funivia dell’Etna a Pedara grazie ai punteggi di 25-5, 25-10, 25-6. Al termine della quinta giornata, successo fondamentale per trascorrere la pausa delle festività con gioia e rimanere al secondo posto con tredici punti e sulla scia della Pallavolo Caltagirone.