Il big-match va all’Akron Savoca. Prima vittoria del Savio. Alias e Pgs Aliese vincenti. Agostiniana da play-off.

L’ottava  giornata del campionato di Serie D maschile di calcio a 5 ha eletto la nuova regina del torneo: l’Akron Savoca. I savocesi vincendo lo scontro diretto con l’ex capolista Parrocchia S. Alessio, per la prima volta guidano la classifica in solitario.
L’ottavo turno ha dato altre importanti indicazioni, per certi versi anche delle conferme per quanto riguarda la lotta per conquista un posto nei play-off: oltre all’Akron Savoca e Parrocchia (una delle due vincerà il campionato), in pole-position la rivelazione del torneo l’Alias, Pgs Aliese, Agostiniana Calcio, senza trascurare il Mongiuffi in forte crescita.
Quattro squadre per tre posti, sarà una bella lotta che si deciderà nelle battute finali. L’altra lieta sorpresa della giornata, la prima vittoria in campionato del S. Domenico Savio che conquista i primi tre punti con un punteggio largo su una rimaneggiato S.Alessio. Di contro la prima sconfitta stagionale per la Parrocchia S. Alessio.
Statistiche: In tutto sono state segnate ben 53 reti,  unica squadra ancora imbattuta la capolista Akron Savoca che detiene anche il record del miglior attacco (52) e migliore difesa (15). Peggior attacco (16) e peggior difesa (58) il  Città di Roccalumera. Unica squadra ancora senza vittorie il Città di Roccalumera. Quattro, invece, le squadre che non hanno mai pareggiato: Akron Savoca, Parrocchia S. Alessio,  S. Alessio, Domenico Savio.
Le gare: La copertina della giornata spetta senza dubbio al big-match della giornata che vedvae di fronte le due capoliste Parrocchia S. Alessio e Akron Savoca. Alla fine di una gara spettacolare, intensa, combattuta alla fine ad aver la meglio è stato l’Akron Savoca che si è imposto per 5-2, finale del primo tempo 2-2.
Sono stati i padroni di casa della Parrocchia a sbloccare il risultato con un capolavoro di Ezio Lo Giudice che spezza l’equilibrio in campo. Per i savocesi va in gol Peppe Toscano che mette il sigillo al primo gol. Gara combattuta che porta al nuovo vantaggio della Parrocchia con il neo acquisto Riccardo Bondì con un colpo vincente proprio sotto porta. Prima dell’intervallo è ancora Peppe Toscano a rimettere il tutto sul punteggio di parità (2-2). Nella ripresa arrivano i gol che consentono ai savocesi di mettere in sicurezza il risultato: è Antonio Balastro ad operare il sorpasso, poi l’incontenibile  Toscano porta il risultato sul 4-2, per il definitivo 5-2 che sancisce la vittoria dell’Akron in un clima di massimo Fair Play.
Altra gara che merita l’attenzione è la prima vittoria del S. Domenico Savio che dilaga 14-4 su il S. Alessio arrivato a Messina in formazione rimareggiata: protagonisti della vittoria per i gialloblu peloritani  con un poker di reti Andrea Faraone e Carlo Ruggeri. Sulla scia con una tripletta il bomber della squadra Fabrizio Pettinato. Concludono la goleada Emanuele Morabito, Giovanni Russo e Massimiliano Maugeri. Il S. Alessio in formazione d’emergenza e con gli uomini contati ha cercato di resistere, ma invano. Per gli alessesi sono andati in gol il solito Nino Costa, doppietta per lui e Sergio Casablanca, l’altra marcatura è stata realizzata da Fabrizio Crupi: finale 14-4.
L’ottavo turno si è aperto con l’anticipo del Venerdi tra Alias e Multiproect S. Alessio. In casa i ragazzi di mister Sergio Briguglio non conoscono ostacoli ( tre vittorie e 1 pareggio), di contro la Multiproject subisce la seconda sconfitta in campionato. La compagine di casa vince con un punteggio tennistico (6-1), grazie alle doppiette di Peppe Roma (spettacolare il suo primo gol un tiro al volo che si insacca sotto l’incrocio su azione da calcio d’angolo) e Bonarrigo, ed un gol del neo acquisto Antonio Vera e di Carmelo Interdonato che lascia sempre il suo zampino in ogni partita.  Il gol della bandiera per la squadra allenata da mister Roberto Nicotra è stato siglato dal nuovo arrivato Cristian Muscolino. Con questa vittoria l’Alias del Presidente Rao si conferma la terza forza del campionato(16 punti) a soli due lunghezze  dalla Parrocchia.
La Pgs Aliese vince in trasferta sul campo della Robur per 6-3. Una vittoria importante per la squadra del Presidente Liliana Bonfiglio che si conferma al quarto posto in classifica (14 punti) tenendo il passo dei cugini dell’Alias, ma soprattutto tenersi alle spalle l’agguerrita Agostiniana (13 punti).  Gara giocata discretamente da entrambe le gare, il copione è sempre lo stesso quando c’è di mezzo la Robur che prima va sotto 3-0, poi tenta la rimonta che è riuscita solamente a metà: MarcoTamà sigla il 3-1, poi è Filippo Saglimbeni a riaprire la partita (3-2). L’Aliese fiuta il pericolo cambia il ritmo alla gara, squadra più esperta, sfrutta abilmente tre errori dei padroni di casa è si porta sul 6-2. Per la cronaca per la compagine allenata da mister Giuseppe Trimarchi sono andati in gol: Alessandro Aloisi che bagna con un gol il suo esordio con la casacca aliese, poi il sempre presente Rosario Marino che sigla una doppietta personale, imitato da Roberto Carella. Chiude il punteggio tennistico Carmelo Romeo. Nel finale la Robur mai doma va a segno ancora una volta con Filippo Saglimbeni: 6-3 finale.
Ultima gara della giornata vedeva di fronte l’Agostiniana Calcio che ospitava il fanalino di coda del Città di Roccalumera. I ragazzi di mister Giovanni Alidò hanno giocato con la massima  concentrazione, per non farsi sorprendere dagli ospiti che hanno giocato la loro gara con grande carattere ed agonismo, anche se alla fine devono soccombere per 9-2. Per i roccalumeresi hanno segnato Maccarone e Mirko Puliatti. Per i padroni di casa protagonista in assoluto non solo per i gol (tripletta) è stato Elia Crisafulli con il passare delle gare si sta dimostrando una pedina fondamentale del gioco di mister Alidò. Poi si sono scatenati con una doppietta personale: Luca e Massimo Santoro e Dario Cicala. Alla fine entusiasmo in casa Agostiniana non solo per la vittoria, ma per il quinto posto conquistato (sorpasso al Mongiuffi), in classifica (13) in piena zona play-off, ad una lunghezza dall’Aliese.
Adesso tutti a godersi le feste natalizie, alla ripresa il 6 gennaio 2016 la nona giornata prevede due stracittadine quella aliese tra  Pgs Aliese – Alias (4 e 3 in classifica) e e quella alessese Multiproject –  Parrocchia S. Alessio e il derby della Valle dell’Agrò AlAkron Savoca – Agostiniana un banco di prova per l’ambizione degli ospiti.