La Multiproject sorprende la Parrocchia. Sorride la Pgs Aliese nel derby con l’Alias. Bene l’Agostiniana ma vince l’Akron. Mongiuffi e Savio vincenti.

La copertina dell’ottava giornata del campionato di Serie D maschile di calcio a 5 di Messina del Girone B, va senz’altro alla Multiproject S. Alessio e alla Pgs Aliese che si sono aggiudicati i rispettivi derby con la Parrocchia S. Alessio e l’Alias.  Una giornata favorevole alla capolista Akron Savoca che si è aggiudicato il derby della Valle dell’Agrò con l’Agostiniana Calcio, grazie al passo falso delle più immediate inseguitrice può vantare adesso ben sei punti di vantaggio sulla Parrocchia e sette sulla Pgs Aliese.
Una  giornata che ha dato delle indicazioni più precisi per quanto riguarda la griglia dei play-off: la sconfitta della Parrocchia (seconda consecutiva) riapre i giochi per il secondo posto, in pole position oltre agli alessesi, la Pgs Aliese con l’entusiasmo alle stelle dopo la spettacolare rimonta nel derby e l’Alias che avanti per 4-0 si sentiva la vittoria in tasca,  se portata al termine avrebbe significato secondo posto solitario in classifica, invece, scivola in quarta posizione scavalcata dai cugini della Pgs Aliese.
Lotta a due, per il momento  per il quinto posto (Mongiuffi e Agostiniana), ma pronti ad inserirsi per posizioni più importanti.  Il Mongiuffi di mister Mario Curcuruto alla sua terza vittoria consecutiva crede nella rimonta, anche l’Agostiniana del giovane mister Giovanni Alidò, dopo l’ottima prova con la capolista, pur sconfitta ha dimostrato di essere matura per lottare per importanti traguardi.
Per quanto riguarda il resto della giornata, impresa della Multiproject di mister Roberto Nicotra che conquista la sua prima vittoria casalinga contro i suoi ex compagni, grazie ad un super Simone Stracuzzi autore di una tripletta mette a tappetto i ragazzi di mister Pietro Scornavacca.Altra nota lieta della giornata arriva dal San Domenico Savio, alla sua seconda vittoria consecutiva, nel prossimo turno riceverà la visita della capolista Akron Savoca.
Le statiche: I numeri parlano di un Akron Savoca pigliatutto: primo posto in classifica, miglior attacco (57) e miglior difesa (18) del Girone, otto gare vinte su otto, unica squadra imbattuta. Non conoscono il segno “X” dopo otto turni, oltre ai savocesi, la Parrocchia S. Alessio, S. Domenico Savio e S. Alessio. Unica squadra che ancora non ha gustato la vittoria è il Città di Roccalumera. Pgs Aliese e Mongiuffi camminano di pari passo: tre vittorie consecutive. Prima sconfitta in trasferta per l’Agostiniana.
Le gare: Iniziamo dalla sorprendente sconfitta della Parrocchia S. Alessio che cade sul terreno dei cugini della Multiproject che hanno disputato un’ottima gara, tatticamente messi bene in campo, sul fronte opposto, non è la solita Parrocchia, troppi individualismi, poco  gioco di squadra, troppi occasioni sprecate, alla fine la grinta ma soprattutto la voglia di vincere dei ragazzi di mister Nicotra ha ribaltato i pronostici  in favore della Parrocchia. Tre punti che capitan Giovanni Vavassori,ex di turno e compagni hanno meritato.
Sono i padroni di casa a sbloccare il risultato con un tocco magistrale di Simone Stracuzzi, la risposta ospite arriva con il sempre presente Ezio Lo Giudice. Oggi la Multiproject ha una marcia in più rispetto agli avversari prima dell’intervallo si porta nuovamente in vantaggio, ancora a segno con Stracuzzi. Al ritorno in campo, ancora protagonista Simone Stracuzzi che sigla il 3-1. Adesso si mette dura per Mazzeo e compagni, ci pensa il capocannoniere del campionato ad accorciare. La Multiproject ha dimostrato maturità tattica, non ha perso la testa, anzi va di nuovo in gol con Diaconu. Ezio Lo Giudice riapre le speranze della Parrocchia, ma il risultato non cambia. Vittoria meritata e prestigiosa  per la Multiproject contro un avversario che mette sulla graticola l’operato dell’arbitrato, unico responsabile di gravi inadempienze come l’ingiustificabile espulsione di Lo Giudice.
Altra gara attesa dagli sportivi jonici, il derby aliese tra la Pgs Aliese e Alias, alla fine ad esultare sono stati i ragazzi del Presidente – Liliana Bonfiglio  – che sotto di quattro gol, con grande determinazione nella ripresa mettono la “turbina” che disorienta gli avversari che devono cedere l’onore delle armi. Davanti ad una cornice di pubblico apre le marcature Carmelo Interdonato, subito dopo raddoppia Luca Triolo. La Pgs sembra accusare il colpo, deve ancora inchinarsi al gol del neo acquisto, aliese doc, Giuseppe Roma.
Prima dell’intervallo ci pensa a fare poker Fabio Panebianco: 4-0. La Pgs aliese, tentenna ad uscire dal guscio, ecco che su tiro libero Berlighieri va in gol. Adesso l’atteggiamento della Pgs è più propositivo si porta sul 4-2 prima dell’intervallo. Nella ripresa i ragazzi di mister Trimarchi sulle ali delle due marcature credono nella rimonta che arriva grazie alle marcature di Nicolò Randisi, alla doppietta di Roberto Carella e al secondo gol personale di Berlighieri. Al triplice fischio inizia la festa in casa aliese, delusione massima in quella dell’Alias che si vede scavalcare in classifica dai cugini.
Altro  derby quello della Valle dell’Agrò, in campo la capolista Akron Savoca e l’Agostiniana che affronta a viso aperto i quotati avversari in una gara equilibrata ed intesa. E’ la capolista a sbloccare il risultato con il sempre presente Messina assist-man per Antonio Balastro. Il vantaggio dura poco, in una ripartenza arriva il pareggio di Luca Santoro che concede il bis qualche minuto più tardi  con un tiro dalla metà campo che non lascia scampo a Monaco.
Uno-due dell’Agostiniana che non scompone l’Akron che ristabilisce la parità con Messina abile a concludere sottoporta, poi è Peppe Toscano a siglare il sorpasso. Nella ripresa gli ospiti fanno un ottimo pressing, ma sono i savocesi a gioire ancora una volta con Messina. Sembra fatta per l’Akron ! Invece, non è cosi: ci pensa Massimo Santoro a rimettere in gara l’Agostiniana.  Ma chiude definitivamente Peppe Toscano: 5-3.
Passa sul campo alessese  il Mongiuffi (5-2), alla sua terza vittoria consecutiva, il gol arriva al 20’ autore Lo Conti, risultato che chiude la prima fase di gioco.  Il S. Alessio reagisce va a segno con Caponiti. Il Mongiuffi mette a segno un uno-due prima con Raneri, poi con Trovatello. Il S. Alessio mai doma va a segno con Sergio Casablanca: 2-3. Poi tocca a Nino Costa far tremare il palo con un colpo di testa. Dal possibile 3-3 arriva, invece, il 2-4 ancora Raneri in gol per il Mongiuffi che a tempo scaduto con Gullotta espugna per 5-2 il green verde di Lacco.
Seconda vittoria consecutiva, prima in trasferta per il S. Domenico Savio che passa sul campo del fanalino di coda del Città di Roccalumera (7-3). Protagonista con la sua tripletta Carmelo Ruggeri, risponde con una doppietta il goleador della squadra Fabrizio Pettinato, in gol anche Lorenzo Cavò. Il Città di Roccalumera la solita grinta e determinazione porta in gol per ben due volte Palella e una volta Puglisi.

.