Akron Savoca “Campione D’Inverno”. La Parrocchia ritorna a sorridere. Mongiuffi alla quarta vittoria di fila. Bene l’Agostiniana.

La decima giornata del campionato di Calcio a 5 Maschile – Girone B – di Messina ha dato il suo primo verdetto stagionale: l’Akron Savoca superando per 10-2 il Savio ha conquistato il titolo di “Campione d’Inverno”.
Tale traguardo è stato tagliato dai ragazzi di mister Arturo Carciotto con una giornata d’anticipo con un cammino da grandi numeri: su nove gare disputate ha conquistato tutti i punti disponibili ben 27, realizzando la bellezza di 67 gol e subendone solamente 20 (miglior attacco e miglior difesa) del girone.  Peppe Toscano (18) e Cristian Messina (14) sono i due miglior cannonieri dell’Akron Savoca, ha fatto meglio il loro ex compagno Ninnì Mazzeo (Parrocchia S. Alessio, ben 25) leader dei cannonieri del Girone.
Sulla scia dell’Akron, la Parrocchia S. Alessio (21 punti), un testa a testa durato fino allo scontro diretto dell’ottava giornata vinto dai savocesei (5-2), poi il scivolone nel derby con la Multiproject, hanno distaccato i ragazzi di mister Pietro Scornavacca di sei punti. Sul terzo gradino l’Alias (19 punti)  subito vincente dopo la delusione del derby perso con l’Aliese, cugini usciti sconfitti dallo scontro diretto con la Parrocchia S. Alessio che dopo due sconfitte consecutive, ritorna alla vittoria. Continua la propria ascesa nelle posizioni che contano il Mongiuffi Melia di Mario Curcuruto (quarta vittoria consecutiva di fila) che aggancia in quarta posizione la Pgs Aliese. Non molla l’Agostiniana, dopo l’ottima prova con la capolista, ritorna alla vittoria nel derby con la Multiproject.
Statiche: L’Akron unica squadra ancora imbattuta, oltre a detenere la miglior difesa e miglior attacco. Oltre all’Akron Savoca, mantengono la propria imbattibilità casalinga: l’Alias (quattro vittorie e un pareggio), l’Alias (due vittorie e due pareggi).
Da notare che il S. Alessio su cinque gare disputate in casa ha collezionato altrettante sconfitte, stesso dicasi per il Città di Roccalumera (4 su 4).  Continua la casella “0” dei pareggi, oltre all’Akron Savoca, la Parrocchia, il S. Domenico Savio e S. Alessio. Unica squadra ancora a secco di vittorie, pur giocando bene, il Città di Roccalumera.
Le gare: La copertina della giornata spetta senz’altro alla gara Parrocchia S. Alessio – Aliese, hanno vinto i padroni di casa, privi del loro capitano Ezio Lo Giudice con un punteggio tennistico. Protagonista in assoluto dell’incontro Carmelo Bongiorno che apre le marcature al 3’, concede il bis al 10’. Al 22’ sigla il 3-0 con cui si conclude la prima frazione di gara, Ninnì Mazzeo. La ripresa si apre con il gol di Ciccio Sciarrone, il 5-0 viene siglato da Bongiorno che mette a segno una tripletta personale, assist-man Lombardo. Il 6-0 lo sigla Riccardo Bondì. Nel finale il gol della bandiera aliese viene segnato da Alessandro Aloisi.
Spettacolare ed emozionante, molto combattuto il derby Agostiniana Calcio – Multiproject che ha visto la vittoria dei ragazzi di mister Giovanni Alidò grazie ai gol di Dario Cicala e la doppietta di Massimo Santoro per un 3-0 finale che vale il sesto posto in classifica (16 punti) ad un solo punto dalla coppia Aliese-Mongiuffi.
Dicevamo il Mongiuffi alla sua quarta vittoria di fila, si conferma anche con il fanalino di coda del Città di Roccalumera che ha reso difficile la vita al più quotato avversario. Il Città si porta sul 2-0 grazie alla reti Puglisi e Palella, la reazione dei padroni di casa arriva con il gol di Currenti che accorcia e al pareggio di Chiavetta. Ma è ancora il Città a portarsi in vantaggio con Onofrio Palella.  Poi ci pensano ancora Chiavetta (3-3) e Gianpaolo Lo Conti ad operare il sorpasso (4-3) con cui si chiude il primo tempo. Nella ripresa i padroni di casa prendono il largo grazie allo scatenato Lo Conti che va in gol per altre tre volte. Chiude la contesa sul 8-3 Trovatello.
Pronto riscatto per l’Alias dopo la sconfitta con l’Aliese, sul terreno amico vince largamente 11-4 sulla Robur che si sveglia solo nella ripresa, ma ormai è tardi per impensierire i ragazzi di mister Sergio Briguglio. Per l’Alias sono andati in gol: Antonio Vera (tripletta), Panebianco e Peppe Roma (doppietta), un gol a testa per Interdonato, Bonarrigo, Triolo e Giuseppe Roma. La Robur va in gol tutti nel secondo tempo: Giovanni Merlino (doppietta), Alessandro Barca e Marco Tamà.
Ultima gara in programma S. Domenico Savio e la capolista Akron Savoca: 10-2 per i neo “Campioni d’Inverno” sul parquet dei peloritani: apre le marcature Christian Messina chiude la goleada Marco Sturiale. Messina ancora in gol (seconda e quinta rete), poi arriva la doppietta di Toscano ( terzo e quarto gol), il  sesto e settimo gol savocese è  opera di Domenico Curcuruto. Ottavo sigillo della giornata è siglato da Davì a cui fa eco Marco Sturiale (nona marcatura). Per i padroni di casa, in gol con una doppietta il solito sempre presente Fabrizio Pettinato.