2^ Cat. – 250,00 Euro di multa al Val di Nisi. Enrico Santoro squalificato per 9 mesi. Sei giornate a Restifo (Antillese), due a Carpillo (Akron Savoca).

Il Giudice Sportivo ha inflitto una multa di 250,00 Euro al Val di Nisi “Per avere inserito in distinta, quale collaboratore, persona non avente titolo, in quanto non risultante nell’organigramma della Società; nonchè per manifestazioni di intemperanza, da parte di propri sostenitori nei confronti dell’arbitro e di tesserati avversari; e, infine, per avere, propri tesserati, dato luogo ad una rissa con tesserati avversari”.
Squalificato fino al 31 ottobre 2016 Enrico Santoro (Val di Nisi) “Inserito indebitamente in distinta nella qualità di collaboratore, assumeva contegno aggressivo, minaccioso ed offensivo nei confronti dell’arbitro e, dopo l’allontanamento, contegno offensivo nei confronti dello stesso che poi colpiva con una forte manata che provocava la caduta del taccuino.
Multa anche per l’Akron Savoca di 50,00 Euro “Per avere, propri tesserati, dato luogo ad una rissa con tesserati avversari”.
Per quanto riguarda i dirigenti, squalificato fino al 15 Febbraio 2016 Antonino Bartolotta (Antillese) “Per contegno offensivo e minaccioso nei confronti dell’arbitro”.
Ben sei gare di squalifica per il giocatore Giuseppe Restifo (Antillese) “Per contegno minaccioso nei confronti dell’arbitro per averlo strattonato per il braccio”. Quattro giornate per Billè (Contesse) “Per condotta scorretta; nonchè per contegno offensivo e minaccioso nei confronti dell’arbitro, dopo l’espulsione”.
Giocatori squalificati:
Sei Giornate: Giuseppe Restifo (Antillese).
Quattro Giornate: Battaglieri (Juvenilia), Billè (Contesse).
Due Giornate: Nocera (F24 Messina), Carpillo (Akron Savoca),
Una Giornata: Lo Conti (Agostiniana), Cannata (Akron Savoca), Trimarchi (Antillese), Totaro e Speranza (Val di Nisi), Gangemi (Pol. Monfortese), De Luca, Ardizzone e Aloisi  (F24 Messina), Candela, Amendola, Scibilia e Hallal (Juvenilia), Xhilaj (San Giovannese),