Goleada del Città di Roccalumera “Campione d’Inverno”. Il Graniti all’ultimo respiro a Furci. Poker del Limina.

La dodicesima giornata del campionato di Terza Categoria di Messina, penultima di andata ha dato i suoi primi verdetti al giro di boa: il Città di Roccalumera è  “Campione d’Inverno” 2015-16.
Un traguardo tagliato con una giornata d’anticipo: 30 punti (+5 sul Calcio Furci, +6 Limina (con una gara in meno), frutto di nove vittorie e tre pareggi. Miglior attacco (33) e miglior difesa (7) del girone. Il primo obiettivo stagionale è stato festeggiato con una goleada contro il Real Ramet (7-1). Un punteggio che non lascia alcun dubbio sulle potenzialità dei ragazzi di mister Carmelo Campailla, ancora imbattuti che vanno in gol con Navarria (doppietta per lui), Thomas Crementi, Capiniti,  Ispoto e Alessandro e Domenico Campagna. Sei giocatori diversi  a segno grazie agli schemi di mister Campailla che punta alla valorizzazione del gioco di squadra che alle singole individualità, il target del primato roccalumerese. Gol ospite ad opera di Patti.
Ad inseguire i primi della classe il Calcio Furci che non va oltre il pareggio al Luigi Papandrea con un “granitico” Graniti che impone pieno recupero il primi pari casalingo agli uomini di mister Mimmo Ucchino. I giallorossi vanno in gol con due vecchi volponi dell’area di rigore, il furcese doc Davide Ponzio e il sempre verde Vlados Vlad. Il Graniti? Mai domo, con grande forza di carattere prima va segno con Leonardi, quando ormai i furcesi pregustavano la vittoria, colpisce con il cecchino Caruso che porta la striscia positiva della compagine del Presidente – Salvatore Puglisi – a cinque gare che vale il quinto posto in classifica.
Ritorna il sorriso in casa Limina del Presidente – Antonio Puglisi – reduce da due sconfitte consecutive, cala un secco poker alla squadra universitaria del Cus Unime.  Apre le marcature il vice-cannoniere del Girone, Marvin Costa (12), poi ci pensa Thomas Paratore con una doppietta, chiude la goleada il giovane Andrea Leo.
Una vittoria che consente ai ragazzi di mister Filippo Ragusa di consolidare il terzo posto in classifica (24 punti) ad una sola lunghezza dal Calcio Furci che potrebbe essere scavalcato in caso di vittoria nella gara di recupero con lo Stromboli. Riguardo le statiche, il Limina non ha mai pareggiato in casa, stesso dicasi per l’Antillo Val d’Agrò che insieme ai cugini continua ad avere nella casella “0” pareggi.
Nell’ultimo turno sconfitta per la compagine antillese si fa sorprendere con un poker di reti dai tirrenici dello Sportiamo Villafranca che espugna il Comunale “C. Smiroldo) grazie alle reti di Gabriele Maracan che esulta per ben due volte, poi Giunta e Bertino. Il gol antillese di Santoro.
Pareggio ricco di gol tra Sc Sicilia e Cariddi: Giovanni Belfiore e Aliotta per i padroni di casa, Contarini e Tesoriero per gli ospiti. Non disputate per maltempo due gare: Psg Luce – Arci Grazie e Stromboli – Malfa.
GUARDA: RISULTATI E CLASSIFICHE
GUARDA: CLASSIFICA MARCATORI