Il Mongiuffi cede alla capolista Akron Savoca. Bel colpo esterno dell’Agostiniana. En-plein della Multiproiect, Parrocchia e S. Alessio.

L’undicesima giornata del campionato di Serie D di calcio  5 di Messina, tutto secondo previsione i risultati maturati, anche se gli occhi degli sportivi erano puntati sul big-match Pgs Aliese – Agostiniana Calcio che ha visto la vittoria con punteggio tennistico dei ragazzi di mister Giovanni Alidò. Prima sconfitta casalinga, seconda consecutiva per la Pgs Aliese che scivola in quinta posizione (17 punti) , scavalcata in classifica dall’Agostiniana che aggancia (19) in terza posizione l’Alias ferma ai box.
Per il resto la giornata ha visto la vittoria della capolista Akron Savoca (10 su 10) con un super Peppe Toscano. Sulla scia della capolista la Parrocchia S. Alessio dopo un equilibrio iniziale vince largamente sul campo della Robur. Ritorna alla vittoria la Multiproject 6-1 sul Domenico  Savio. Sergio Casablanca regala i tre punti al S. Alessio (2-1) sul campo del sempre combattivo Città di Roccalumera.
Le gare: La copertina della giornata va senz’altro alla gara Pgs Aliese – Agostiniana, dopo un’equilibrio che ha portato le due squadre a chiudere la prima frazione di gara sul 2-2: passano in vantaggio i padroni di casa con Romeo, passano pochi minuti arriva il pareggio ospite con Luca Santoro. La gara è vivace, ben giocata da entrambe, sono ancora i ragazzi di mister Trimarchi a riportarsi in vantaggio con D’Alì.
L’Agostiniana reagisce con Elia Crisafulli che sigla il 2-2. Nella ripresa arriva il sorpasso degli ospiti con un sempre ed cinico Carmelo Chillemi. La Pgs attacca ma subisce il 4-2 dell’impeccabile Dario Cicala. Mister Trimarchi fa girare la squadra ma non riesce a perforare l’attenta linea difensiva ospite. Le ripartenze dell’Agostiniana porta al 5-2 di Elia Crisafulli e al 6-2 di Carmelo Chillemi. Arriva il triplice fischio che decreta la seconda vittoria consecutiva dell’Agostiniana in continua ascesa, di contro seconda sconfitta consecutiva, la prima in casa per Cinturrino e compagni.
Il Mongiuffi Melia sperava nel colpaccio nella tana della capolista Akron Savoca, tentativo annullato dal stellare Peppe Toscano con l’Akron Savoca sul 3-0 dopo 25’ di gioco. Nella ripresa i ragazzi di Mario Curcuruto cercano di rientrare in gara, andando in rete con Gullotta, allunga di nuovo Peppe Mazzaglia doppietta per lui  (4-1). Riapre le speranze ospite il gol di Chiavetta, ma Toscano mette tutti a tacere per il definitivo 5-2.
Alle spalle della capolista tiene il passo (-6) la Parrocchia S. Alessio che vince sul campo di una Robur concentrata nella parte iniziale della gara per poi crollare quando la seconda forza del torneo alza i ritmi di gioco. Sono i ragazzi di mister Maurizio Lo Turco ha portarsi per ben due volte in vantaggio: apre Marco Lo Monaco, poi tocca a Giovanni Merlino a siglare il 2-1.
Il gol del giovane Merlino sveglia i ragazzi di mister Pietro Scornavacca che va in gol per ben cinque volte con Mazzeo sempre più leader della classifica cannonieri, non è di meno Ciccio Sciarrone autore di una quaterna imitato dal capitano Ezio Lo Giudice. Timbra il cartellino con una rete il sempre concreto Riccardo Bondì. Risultato finale 14-6 per la Parrocchia. Per Robur ancora in gol con Marco Tamà e Ciocorlan e per altre due volte Giovanni Merlino (tripletta per lui).
Grazie ad uno scatenato Simone Stracuzzi (poker personale) la Multiproject vince con un punteggio tennistico di 6-1 con il S. Domenico Savio.  Al gol in apertura di Stracuzzi risponde il bomber peloritano Fabrizio Pettinato. Con due zampate ancora di Stracuzzi e Ferone la compagine di mister Nicotra chiude il primo tempo in vantaggio per 3-1. Nella ripresa arrivano le altre marcature, 4-1 e 5-1 di Simone Stracuzzi, chiude la contesa Silvestro. Una vittoria che alimenta le speranze di risalita della compagine alessese nelle posizioni che contano.
L’ultima gara della giornata giocata alle ore 20.00 a Roccalumera, dove ha visto la vittoria della Polisportiva S. Alessio per 2-1 sul sempre mai arrendevole fanalino di coda Città di Roccalumera. Decide la doppietta di Sergio Casablanca, per i padroni di casa accorcia Antonio Frontaurea. Una gara caratterizzata dal duello Nino Costa – pali e traverse che hanno impedito la gioia del gol all’esperto attaccante alessese.
Prossimo turno, prima di ritorno il big-match Alias – Parrocchia S. Alessio e Multiproject – Mongiuffi.