Ferve l’attività dell’Associazione “Professionisti in movimento”

Varie le iniziative, l’ultima delle quali il seminario sugli “Aspetti Valutativi dell’Attività Motoria nella Scuola dell’Infanzia”, che si è tenuto a Caltanissetta. Con Francesco Recupero, consulente dell’ASD, abbiamo fatto il punto sulla situazione. E’ in pieno fermento l’attività di “Professionisti in Movimento”.
L’associazione sportiva dilettantistica a carattere regionale è composta esclusivamente da laureati in Scienze Motorie e/o diplomati ISEF con pluriennale esperienza. Varie le iniziative, l’ultima delle quali è stata il seminario sugli “Aspetti Valutativi dell’Attività Motoria nella Scuola dell’Infanzia”, che si è tenuto presso l’Hotel San Michele di Caltanissetta. Con Francesco Recupero, consulente dell’ASD, abbiamo fatto il punto sulla situazione: “Siamo già più di 100 soci nell’Isola. Tra i progetti capofila vi è “Io studio in movimento per … un sano stile di vita”, rivolto agli alunni della scuola dell’infanzia.
La nostra attività è legata alla multidisciplinarietà dell’educazione motoria e l’innovativo progetto è stato presentato tramite l’Ufficio Scolastico Regionale. Gli istituti potevano aderire in due modi: gratuitamente attraverso la formazione dei maestri oppure fornendo un esperto per l’attività diretta con i bambini. In totale, hanno risposto positivamente 21 scuole dell’intera Sicilia”. Un processo, quindi, di crescita culturale e comportamentale. “A livello pratico facciamo svolgere attività motoria e percettiva e giochi ludici al fine di stimolare la motivazione all’apprendimento secondo la buona pratica di una metodologia, certificata e applicata da decenni, “Studio in movimento” del prof. Pasquale Cassalia, che ha ottenuto brillanti risultati sia scientifici sia sul campo con attività mirate delle classi della scuola media e primaria.
L’associazione lo ha adottato per formare i propri tecnici, che devono operare nel delicato e poco praticato mondo dei piccoli partecipanti. In aggiunta, è previsto uno screening funzionale di tutti i bambini”. Tra le prossime proposte da sviluppare, infine, quella riguardante fitness e palestre: “Lavoriamo a medio termine per creare un marchio di qualità”.