2^ Cat. – Undici mesi di squalifica a Intelisano (Sporting Pasteria). Tre turni a Visalli e Miserendino. Multa al Piedimonte.

Un po’ di lavoro per il Giudice Sportivo per quanto riguarda l’ultimo turno del campionato di Seconda Categoria: iniziamo dalle multe alle Società. Punite il Piedimonte Etneo (100,00 Euro) “Per avere, persona non identificata introdottasi all’interno del terreno di giuoco, assunto contegno minaccioso nei confronti dell’arbitro” e Linguaglossa (25,00 Euro) “ Per avere indicato in distinta un proprio calciatore con nome diverso da quello risultante al tesseramento”.
Squalificato il dirigente Angelo Pagano (Piedimonte Etneo) fino al 31 Gennaio 2016 “Per grave condotta scorretta”. Per quanto riguarda i giocatori, squalificato fino al 31 Dicembre 2016 Alfio Intelisano (Sporting Pasteria) “Per avere colpito l’arbitro di striscio con un calcio al gomito sinistro senza conseguenze per lo stesso”
Due turni a  Alfio Bonaventura (Linguaglossa) “ Per grave contegno irriguardoso nei confronti dell’arbitro. (Rapporto C.C.)” e Piergiuseppe Coletta (Linguaglossa) “Per atto di violenza nei confronti di un avversario. (Rapporto C.C.)”
Giocatori squalificati:
Tre Giornate: Visalli (Juvenilia), Miserendino (Peloro Annunziata)
Due Giornate: Stagnitta, Bonaventura e Coletta (Linguaglossa), Sofia (Juvenilia), Cenci (Peloro Annunziata).
Una Giornata: Arena, Schepis (Dominus Peloro), Lipari (Val di Nisi), D’Agostino (F24 messina), Amendola (Juvenilia), Lombardo e Ceesay (Sporting Pasteria), Torre 8San giovannese).
Giocatori squalificati per una gara per recidiva in ammonizione:
Una Giornata: Bertino (Calcio Saponarese), Belfiore (F24 Messina).