Due pareggi non bastano all’Astra Valdina per evitare i play-out.

Striscia positiva per le formazioni peloritane impegnate nel fine settimana con l’attività a squadre.
In A/2 maschile, 4-0 il risultato con il quale il T.T. Top Spin (U. Giardina, G. Caprì, Dario Sabatino), supera a Terni il T.T. Campomaggiore. Sogna la A/1 il sodalizio del presidente Quartuccio che allunga di un punto sul T.T. Città di Siracusa, quando mancano tre giornata alla fine delle ostilità.
Nel campionato di A/2 femminile, all’Astra  Valdina (Rozanova, Sfameni, Minutoli, Ruvolo, Gervasi) non bastano i due pareggi per 3-3 contro le sarde del Quattro Mori e dello Zeus per evitare i play-out che si disputeranno a Terni nel prossimo mese di aprile.
In B/2 maschile, quarto successo consecutivo per il T.T. Top Spin (Zaccone S., Zaccone G., Rampello) che vince 5-3 sul T.T. Mazzola, mantenendo due punti di vantaggio sull’inseguitrice Solarino.
Nel girone Q del campionato di C/1, continua la cavalcata solitaria della T.T. Universitaria (Girone, Pillera, L. D’Amico) lanciata ormai verso la promozione. Gli atleti di mr. Caruso si impongono sul T.T. Castrovillari con il risultato di 5-0, centrando l’undicesima vittoria stagionale. Secondo scivolone del Tauromenion (Finocchiaro, Masaracchia, Castorina) che, a Vibo Valentia, cede all’Atlantide per 5-2. Battuta d’arresto anche per l’Astra Valdina (Basile, Briuglia, Duca) che perde in casa contro l’Amatori Reggini a conclusione del nono incontro di un combattuto match. Nel girone R, facile vittoria del T.T. Top Spin (Trifirò, Amato, Sofia) che chiude sul 5-0 contro il T.T. Mazzola, staccandosi decisamente dalla zona calda della classifica. Nulla può il S. Michele (Larini, S. Caprì, M. Giardina) contro la capolista Circolo Etneo, che passa a Milazzo per 5-1.
Nel prossimo week-end è in programma il terzo torneo regionale predeterminato giovanile e di quinta categoria.