Due appuntamenti nazionali per il Club Scherma Messina: Busto Arsizio e Caserta.

Confermarsi ai massimi livelli, portando in alto i colori giallorossi; è questo l’obiettivo dell’alfiere del Club Scherma Messina Letterio Cutugno alla vigilia della quinta prova del circuito nazionale Master, che lo vedrà impegnato a Busto Arsizio, in provincia di Varese, nella gara di fioretto (categoria 1). L’atleta peloritano, impostosi nell’ultimo appuntamento di Foggia che lo ha confermato al comando della classifica di Coppa Italia, cercherà di centrare in Lombardia il 19esimo podio consecutivo. Il compito che lo attende non è, però, agevole, poiché dovrà vedersela con i migliori specialisti della Penisola.
Domenica alle ore 13 Cutugno inizierà i duelli del girone eliminatorio, a cui faranno poi seguito le dirette. La manifestazione, organizzata dalla Pro Patria et Libertate, si svolgerà, a partire da domani mattina (sabato 12 marzo, ndr), nella sala di scherma dell’Accademia “Andrea Felli”. Numerosi sono gli iscritti nelle competizioni delle tre armi (sciabola, spada e fioretto) sia maschili che femminili.
Nel calendario di marzo del Club Scherma Messina è evidenziato un altro weekend del mese. Tre giovani schermidori della società dello Stretto parteciperanno, infatti, sabato 19 e domenica 20 a Caserta alla gara nazionale di spada del GP Giovanissimi. Si tratta di Tommaso Zucchi “cat. Maschietti”, Gabriele La Corte “Allievi” e Andrea Giulia Alessi “Allieve”. “Al di là dei risultati che andranno a conseguire, vivranno sicuramente un’importante e formativa esperienza – dichiara il maestro Cutugno – si confronteranno, infatti, con centinaia di ragazzi provenienti da tutte le regioni e, in particolare, con quelli che sono considerati i talenti italiani, alcuni di questi già affermati tra i coetanei anche in ambito internazionale. Per i nostri allievi sarà, quindi, una preziosa opportunità di crescita soprattutto dal punto di vista della gestione delle emozioni”.