Il S. Alessio vede la salvezza: superato 3-0 l’Aci S. Filippo.

Con una grande prova di carattere il S. Alessio conquista un’importante vittoria, un secco 3-0 nella gara casalinga con l’Aci S. Filippo  lascia per la prima volta la zona rossa dei play-out.
Con un di Lama e Thomas Maimone nel primo tempo e di Garufi a metà ripresa il S. Alessio compie un’importante passo verso la salvezza, grazie alle ultime due vittorie i ragazzi di mister Peppe Mancuso, superano la linea rossa avanzando di un punto la Robur (20).
Nelle prossime quattro gare il cammino degli alessesi non è facile, ad iniziare dalla prossima gara altro scontro-diretto sul campo dell’Aciplatani (23), poi il Bronte in casa in lotta per la conquista del secondo posto,  nuova trasferta sul campo della capolista Calatabiano (ormai tranquillo con la promozione in tasca), ultima giornata al Comunale l’Atletico Francavilla, ormai salvo. Questo il futuro del S. Alessio per conquistare un’importante salvezza che fino a poche settimane fa, sembrava solo un’utopia, invece, le ultime due vittorie, hanno dato nuovo slancio alla squadra del Presidente – Nino Nipo.
La gara contro l’Aci S. Filippo in lotta per la salvezza, non è stato facile, ma la caparbietà, la determinazione dei padroni di casa, privi di diversi titolari per infortunio, hanno trovato nei giovani le risorse per il successo: al 35’ intuizione del giovane Antonio Lama abile a sfruttare una corta respinta della retroguardia ospite, dal limite fa partire un fendente che fa esplodere il Comunale alessese. Il raddoppio arriva con un altro giovane: Thomas Maimone con la  sua rapidità trova il guizzo vincente per battere per la seconda volta Calabretta.
Poi nella ripresa al 75’ arrotonda il risultato Garufi che sigla il 3-0 che mette al sicuro la vittoria, anche se gli ospiti hanno giocato gran parte della gara in inferiorità numerica per l’espulsione di Vasta (doppio giallo) nel primo tempo, prima di subire il 3-0, colpiscono la traversa con D’Arrigo.
Migliore in campo per i padroni di casa il portiere Minissale e Thomas Maimone, per gli ospiti il portiere Calabretta e Cristofaro.