Uno scatenato Cenci, frena la marcia play-off dell’Itala raggiunto nel finale.

L’Itala va sotto, poi a  cinque minuti dal novantesimo con un guizzo vincente di Tringali segna il gol del sorpasso sulla Peloro Annunziata che in piena zona Cesarini su calcio di rigore ristabilisce la parità con un super Cenci che mette a segno una tripletta personale.
Un pareggio che consolida la quarta posizione dell’Itala 32, un vantaggio di quattro lunghezze dall, da difendere nelle due gare che mancano alla fine del campionato, la Pol. Monfortese in casa, dopo la sosta l’impegno sul campo della Juvenilia, prima di tuffarsi nella lotteria dei play-off: tranne sorprese sarà il Calcio Saponarese l’avversario della squadra di mister Peditto. Riguardo la gara di ieri disputata al Nicola Bonanno contro la Peloro Annunziata, è stata una gara ricca di gol, con capovolgimenti di fronte, con gli ospiti che hanno creato diverse palle-gol mancandole di poco.
Sono stati i padroni di casa  a sbloccare il risultato al 28’ con Cenci con una bordata da lontano che fa gonfiare la rete dell’Itala che  ristabilisce la parità con un colpo di testa di  Bonamonte (ottima la sua gara) al 35’, risultato che rimane tale fino all’intervallo.
Nella ripresa, la gara è vivace con l’Itala che cerca il risultato pieno con un vivace Bonamonte e Ciraolo, proprio quest’ultimo al 65’ finalizza in rete  una perfetta azione corale della squadra.
Il vantaggio dura pochi minuti: al 69’ su una perfetta punizione dal limite Cenci ristabilisce la parità. Brutto colpo per l’Itala, che si rituffa in area avversaria per portarsi nuovamente in vantaggio, prima la traversa dice no a Ciraolo, poi sugli sviluppi di un calcio d’angolo arriva, quando siamo al 85’ la deviazione vincente di Tringali. Sembrava fatta, invece, la Peloro al 88’ ottiene un calcio di rigore per fallo su Centorrino: dagli undici metri non sbaglia Cenci che sigla il definitivo pareggio coronando la sua giornata con una splendida tripletta.