Si dimette Bellia tecnico del Città di Mascalucia. Panchina affidata al duo Marino-Fichera.

La società Asd Città di Mascalucia comunica che Gaetano Bellia non è più il tecnico dopo aver rassegnato le dimissioni nella serata di martedì. Al vice Alessandro Marino, coadiuvato dall’allenatore della formazione Juniores Davide Fichera, il compito di “traghettare” la squadra per le ultime quattro partite in programma nel campionato di Promozione girone C, a partire dall’impegno in programma domenica alle ore 15 contro il vicecapolista Città di Catania.
Il tutto nell’arco di una settimana critica per il clan biancazzurro. Come è noto, molti calciatori che componevano l’organico non fanno più parte della squadra da quasi sette giorni ed il Mascalucia ha giocato a Paternò (pareggiando 0-0) con una squadra composta da tutti Juniores, ad eccezione del giocatore più esperto: Salvo Scuto.
“Abbiamo sperato che Tano Bellia non arrivasse a tale decisione – ha commentato il Presidente Giovanni Spina -. E’ stato il miglior tecnico che abbia mai operato in questo sodalizio. A nome della società lo ringraziamo per il lavoro svolto. Insieme al suo staff, composto da Marino, Fichera e Gabriele Di Paola (Preparatore dei portieri), ha contribuito alla straordinaria crescita dei nostri ragazzi Juniores, oggi pronti nel poter affrontare tranquillamente un campionato di Promozione. In quanto ai calciatori, tengo a precisare che inizialmente abbiamo deciso di allontanare solo alcuni componenti mentre altri che avremmo voluto trattenere, Mirabella, Mongelli, Trovato, Crispino e Catania, hanno deciso di andare via, nonostante siano stati sollecitati da noi a rimanere sino a fine stagione ma ci è stato risposto: o tutti o nessuno di noi”.