Under 18- Alla Planet il primo round nella finale provinciale: battuta la Pallavolo Sicilia.

In un Palazzetto gremito in ogni ordine di posti la Planet Strano Light incanta ed entusiasma in gara-1 della finale per il titolo provinciale Under 18. 3-1 alla Pallavolo Sicilia che era passata in vantaggio al termine di un primo set infinito (27-29) ma che poi si è arresa nei tre parziali successivi, nei quali il sestetto pedarese si è rivelato schiacciante, come testimoniano i punteggi dei set: 25-14, 25-23 e 25-10. Lunedì alle ore 20 si giocherà gara-2, appuntamento alla Palestra del Liceo Lazzaro di Catania (eventuale bella a Pedara venerdì 25).
Planet in campo con alcune novità rispetto alla formazione che ha centrato il primo posto nella stagione regolare. Coach Andaloro ha potuto disporre di Gaia Catania, Irene Sorbello (un’ex) e Gloria Cappello, atlete in prestito, che si sono rese protagoniste di un grande match, al pari delle compagne Valeria Consolo, Eleonora Motta, Fiamma Giuffrida, Alessia Zancanaro (libero); a completare l’organico Anna Aloi, Rita Presti, Clara Tomarchio, Alessandra Orto, Margherita Cardella e Giulia Taddei.
TABELLINO PLANET-PALLAVOLO SICILIA 3-1

PLANET: Giuffrida 11, Consolo 12, Catania 21, Cappello 16, Sorbello 1, Motta 10, Zancanaro (L), Tomarchio. All.: Andaloro.
P.SICILIA: Bonaccorso (L1), La Ferrera (L2), Zancanaro, Giacomuzzi, Luzzi 15, Torre 3, Miuccio 8, Carnazzo 11, Glorioso 2, Lombardo 1, Lo Iacono 9. All.: Licciardello.

Dichiarazioni del dopogara: “Grande felicità per questa vittoria che premia i nostri sforzi, abbiamo dato il massimo – ha commentato Gaia Catania -. Ottima l’intesa con le nuove compagne, ci siamo preparate al meglio e fatto tanti sacrifici che sono stati ripagati. A Catania per il ritorno dovremo avere ancora più carattere di quello mostrato oggi”.
“Dovevamo dimostrare che eravamo superiori all’avversario e così è stato – non nasconde la gioia Fiamma Giuffrida, in forse sino a qualche giorno prima a causa di un infortunio – . Grazie a chi ci ha sostenuto, un pubblico fantastico che ci trascinato alla vittoria. Siamo caricate in vista del ritorno, speriamo vada bene come oggi. Per quanto riguarda la mia condizione fisica, non al meglio, ho stretto i denti e dato il massimo per raggiungere il traguardo”.