2^ Cat. – L’Akron Savoca perde la sfida per il quarto posto con l’Atletico Taormina. I neo campioni del Val di Nisi (2-2) a Mandanici. Prima vittoria in casa per Agostiniana e Fiumedinisi.

La penultima giornata del campionato di Seconda Categoria – Girone F – ha decretato le quattro squadre che disputeranno i play-off (Piedimonte, Linguaglossa, Atletico Taormina e Akron Savoca).
Con la disputa degli ultimi 90’ in programma dopo la sosta pasquale si conosceranno i due accoppiamenti di semifinale: Piedimonte o Linguaglossa – Akron Savoca, Piedimonte o Linguaglossa – Atletico Taormina.  Fondamentale sarà il risultato di Linguaglossa – Fiumedinisi che deciderà le sorti della squadra che si aggiudicherà il secondo posto ( in base al regolamento giocherà sul terreno amico la semifinale e la finale play-off).

Una vittoria di Marco Calì e compagni per migliore differenza reti nello scontro diretto, farebbe scivolare il Piedimonte in terza posizione, in questo caso gli accoppiamenti sarebbero Linguaglossa – Akron Savoca e Piedimonte – Atletico Taormina.

Riguardo la giornata di ieri, gli occhi degli sportivi erano puntati nella gara del Valerio Bacigalupo tra l’Atletico Taormina e Akron Savoca che prima del fischio d’inizio a parità di punti in classifica (28 punti), in palio il quarto posto.  Alla fine dei 90’ è arrivato il verdetto del campo che ha premiato con la quarta posizione i ragazzi di mister Carlo Costantino con un super Cavallaro che prima sblocca il risultato con una splendida punizione, poi segna su calcio di rigore a metà della ripresa il gol-vittoria.
Nell’intermezzo, al 55’ il momentaneo dell’Akron Savoca sugli sviluppi di un calcio di punizione calciata da Toscano per  Messina che fa gonfiare la rete taorminese.  Risultato che rimane tale fino al fischio finale con l’Akron Savoca che chiude in quinta posizione che vale la disputa della semifinale play-off.

A Mandanici, i neo campioni della Val di Nisi in pochi minuti si portano sul doppio vantaggio con Roma e Totaro. La squadra di casa, si ritrova dopo dieci minuti sotto di due gol, non si perde d’animo, al 35’ Fabio Cutroneo accorcia le distanze su una perfetta punizione. Il pareggio che rimane tale fino al fischio finale è arrivato al 65’ su iniziativa di Giannetto.

L’ultima gara casalinga della stagione coincide con la prima vittoria stagionale all’Arturo Mastroieni per l’Agostiniana: 2-0 allo Sporting Club Pasteria. Un gol per tempo, nella prima frazione al 18’ va in gol il solito Zouhir, ad inizio ripresa il raddoppio realizzato da Maimone.
Stesso dicasi per il Fiumedinisi che conquista prima vittoria in campionato sul proprio terreno nell’ultima gara casalinga superando 2-1 l’Antillese. Apre le marcature al 25’ Tella, il raddoppio arriva ad inizio ripresa con Totaro. Nei minuti finali accorcia Cannata per l’Antillese. Una vittoria importante per la compagine del Presidente Caminiti che consente ai suoi ragazzi di agganciare il Pasteria.

di “Mimmo Muscolino”