La coppia Amante-Lu Vito fa volare la Jonica, poi rimonta vincente per il Torregrotta.

La Jonica esce a testa alta dal confronto casalingo con il Torregrotta che va sotto di due gol, poi reagisce fino a trovare il gol della vittoria a metà della ripresa. I ragazzi di mister Mimmo Moschella hanno messo paura alla compagine tirrenica di mister Nicola Giunta che alla fine è riuscito a ribaltare un risultato che consente di rimanere a -1 dalla capolista Città di S. Agata.

La Jonica priva di diversi titolari  Sanfilippo, Maggioloti, Smiroldo e Loria perde al Comunale di Bucalo  dopo nove gare, l’ultima risale alla quinta giornata quando la Santangiolese s’impose per 2-1 era il 11 Ottobre 2015.
La seconda sconfitta casalinga arriva alla 27^ giornata, ma non scalfisce l’ottima prestazione di Lu Vito (nellafoto) e compagni che hanno tenuto sotto scacco per mezz’ora i più quotati avversari (quasi 30 punti di differenza tra le due squadre) distacco che francamente non si è notato sul terreno santateresino. Il Torregrotta esce con una vittoria importante per il suo cammino di vertice, per la Jonica un incidente di percorso, che non cambia la propria stagione che  può definirsi eccezionale: terzo posto in classifica con 36 punti con una gara da recuperare sul campo del Città di Mistretta.

Primo Tempo: Nei primi minuti di gara le due formazioni si studiano nella zona nevralgica del centrcampo, a provare ad impensierire i due portieri, ci provano i padroni di casa con due tiri dalla distanza di Garufi con il portiere ospite Vinci che respinge. Al 14’ Monaco intercetta un passaggio di Cucè, s’invola conclude a rete con la palla che termina di poco alta.

La Jonica al 15’ sblocca il risultato: perfetto traversone dalla sinistra di Garufi che mette al centro per Amante appena in area si coordina perfettamente conclude a rete con il pallone che passa in una selva di gambe per terminare la corsa nell’angolino alla destra di Vinci che non può fare niente. La reazione degli ospiti arriva al 24’ sugli sviluppi di un calcio d’angolo con Maisano conclude fuori.

Passano due minuti è arrivata il raddoppio dei ragazzi di mister Mimmo Moschella:  punizione in favore dei padroni di casa sulla trequarti calciata da Amante che pennella un perfetto traversone per la testa di Lu Vito perfetta elevazione del bomber di casa che fa gonfiare la rete di Vinci.
Sotto di due reti, mister Giunta al 31’ opera una doppia sostituzione, fuori Squadrito e Sittineri dentro Trovato e Isgrò, proprio quest’ultimo sarà decisivo per la sorti dell’incontro.

Al 36’ gli ospiti accorciano le distanze sugli sviluppi di un calcio d’angolo battuto da Squadrito che trova al centro area Sgrò che mette alle spalle di Potenza. Il gol rianima il Torregrotta che fino al quel momento non era stato brillante che dopo tre minuti riacciuffa il 2-2:  lancio per Rasà appena entra in area fa partire un fendente che viene respinto da Potenza in uscita  con il pallone che arriva a Trovato che tira in porta, sulla traiettoria arriva Isgrò che mette dentro la porta  sguarnita.
Secondo Tempo: Al rientro in campo i due mister presentano lo stesso undici iniziale, ma sono gli ospiti che sembrano più vivi rispetto alla prima frazione si fanno vivi al 50’ con un tiro da fuori di Bonaffini con Potenza attento a non farsi sorprendere.

Al 53’ il Torregrotta va vicino al vantaggio: Isgrò a tu per tu con Potenza viene ipnotizzato dal numero uno di casa che in uscita salva la propria porta.  Al 66’ gli ospiti reclamo un calcio di rigore per atterramento di Trovato, non è dello stesso avviso il direttore di gara.

Al 79’ arriva il vantaggio: traversone di Sciliberto sul secondo palo sulla sfera si avventa Sgrò che non perdona Potenza. Mister Moschella subito il gol, opera un cambiamento tattico, fuori Garufi dentro Rovito, risponde l’allenatore ospite che richiama Sciliberto al suo posto Falcone. La Jonica cerca il gol del pareggio, al 88’ rischia di subire il quarto gol: Maisano raccoglier un cross dalla sinistra conclude a rete, con Potenza abile a deviare in angolo.

Ultimo sussulto di una gara che lascia l’amaro in bocca ai ragazzi di mister Moschella, ma consapevoli che nonostante le varie assenze hanno tenuto testa alla seconda forza del torneo arrivata al Comunale di Bucalo con una striscia positiva di ben 14 gare (12 vittorie e due pareggi).

Jonica Fc   2     Torregrotta   3

Marcatori: 15’ Amante, 26’ Lu Vito, 36’ e 79’  Sgrò, 39’ Isgrò.
Jonica Fc: Potenza, Santisi, Lombardo (82’ Savoca), Herasymenko, Bartorilla (51’ Rovito), Manuli, Garufi (80’ Bercolli), Cambrìa, Lu Vito, Amante, Monaco, All.: M.Moschella
Torregrotta: Vinci, Bonaffini, Cucè, Squadrito (31’ Isgrò), S.Leo, Sgrò, Maisano, Battaglia, Rasà, Sciliberto (80’ Falcone), Sittineri (31’ Trovato). All.: G.Giunta
Arbitro: Benito Saccà di Messina. Assistenti: Salvatore Totaro e Antonino Spanò (Messina)
Ammoniti: 18’ Bartorilla e 76’ Amante (Jonica), 23’ Rasà (Torregrotta).