Il Città di Mascalucia protagonista alla 13^ edizione del “Pisa World Cup” giovanile.

Gli esordienti del Città di Mascalucia, grande esperienza a Pisa nel periodo Pasquale. Per scaldare i motori in vista della fase primaverile, migliore occasione non poteva esserci che la partecipazione, ed un prestigioso sesto posto, ad un evento di straordinaria portata:  la 13esima edizione del “Pisa World Cup”, torneo da numeri imponenti e organizzato da Eventours, 107 squadre non solo della penisola ma anche svizzere, giapponesi e inglesi.
I ragazzi etnei del 2003 di Andrea Spina e Gianluca Giuffrida, in campo in formazione a 11, dopo aver preso parte alla sfilata inaugurale che si è tenuta allo Stadio “Romeo Anconetani”, hanno esordito perdendo con l’Arci Pianazze di La Spezia, per poi pareggiare coi bolognesi del Funo e vincere contro i milanesi del Segrate; nella finale per il quinto posto sono stati sconfitti ai rigori dall’Atletico Qm di Milano. Il Mascalucia ha giocato anche con una formazione a 9 di classe 2004, guidata da Davide Fichera.
Un torneo, disputato in pieno periodo pasquale, caratterizzato dallo scenario suggestivo e dagli impianti accoglienti: anche per questo Pisa è stata nominata Città dello sport europea 2016 dall’Aces, associazione europea che assegna ogni anno tale riconoscimento. Dopo le esperienze di Roma e Chieti negli anni passati, il Città di Mascalucia ha rinnovato la tradizione nel partecipare ad appuntamenti di un certo spessore.
I calciatori: Matteo Frazzetto, Carmelo Giuffrida, Salvatore Di Modica, Alessio Bianca, Luca Richichi, Matteo Nicolosi, Silvestro Basile, Mario Frixa, Simone Lo Presti, Rosario Santonocito, Salvatore Di Domenico, Marco Falsaperna, Andrea Richichi, Stefano Trombetta, Mattia Leruzzo, Giovanni Centauro, Simone Di Franco, Salvatore Di Paola, Matteo Caudullo, Edoardo Squillaci, Giuseppe Lisciandra, Andrea Aiello.
Dirigenti accompagnatori: Alessandro Richichi e Giovanni Spina, il Presidente, figura che ha coordinato, insieme al Responsabile Attività di base Calcio Catania Orazio Russo, i Pulcini rossazzurri, anche loro in campo per l’occasione: guidato da Vladimiro Caramel e Santino Torre, i 2005 e 2006 hanno spadroneggiato per l’occasione, conquistando rispettivamente un secondo e un primo posto.
Nei fatti, C.Mascalucia e Catania hanno rappresentato non solo la Sicilia ma anche l’intera Italia meridionale alla manifestazione. La società biancazzurra sta già pensando all’immediato futuro, ovvero la partecipazione ad un altro evento di rilievo. Ma prima c’è il campionato: martedì prossimo (5 aprile) la prima stagionale nel girone E, il derby “esterno” contro la Team Sport, al “Bonaiuto Somma”, poi Stella Nascente, Fenice Belpassese, Noir et blanc, Jonia Riposto, Clan dei Ragazzi, Catania, Real Aci e Jonia B.
E sarà tempo di esordio anche per i Pulcini a 7 del 2005 e 2006 che inizieranno venerdì (1 aprile) all’Hendro club contro la Katane Soccer, per poi affrontare Elefantino, Torre del Grifo, Calcio Granata, Real Pirandello, S.Pio X e Invictus.