Incredibile Jonica: da 0-3 si fa rimontare dal Barcellona: 4-3 finale.

Sette gol, almeno quattro errori marchiani dei portieri e una vittoria, del Barcellona, arrivata al termine di una rimonta che ha dell’incredibile.

La squadra di Granata batte con parecchi brividi la Jonica e consolida il platonico terzo posto in classifica accingendosi a chiudere in crescendo una stagione sicuramente positiva.
Sotto 0-3 all’intervallo, i biancazzurri tirano fuori l’orgoglio nella seconda parte di gara annichilendo un avversario forse troppo sicuro di aver portato a compimento l’opera. Gli ospiti però non avevano fatto i conti con la straordinaria reazione dei barcellonesi (decisivi gli ingressi in campo a inizio ripresa di Di Salvo e Calabrese) che in quindici minuti realizzano la bellezza di quattro gol.

Nel primo tempo è il Barcellona più brutto della stagione. Al 5’, sugli sviluppi di un angolo, Monaco colpisce indisturbato e con un destro al volo insacca tra palo e portiere. La squadra di Granata in campo non c’è e al quarto d’ora subisce in maniera piuttosto comica la rete del raddoppio.

Paratore la combina grossa e su un rinvio sbilenco consegna palla a Maggioloti che ringrazia e spedisce con un rasoterra nella porta sguarnita. La Jonica è di un altro passo e al 36’ firma lo 0-3. Monaco su punizione sorprende da distanza siderale un Paratore in colpevole ritardo mandando agli archivi un primo tempo da incubo per i locali.

Nella ripresa Sottile e compagni cercano di salvare l’onore sfoderando una prestazione grintosa. Dopo un salvataggio di Santisi sulla linea di porta, è Di Salvo a dare la scossa con un tocco sotto che scavalca il portiere. È un altro Barcellona, decisamente più spigliato. Sessanta secondi più tardi arriva così inevitabile il gol del 2-3 ancora con Di Salvo che supera con un tiro dalla distanza un Potenza non esente da colpe.

I padroni di casa sembrano rinvigoriti e al 19’ pervengono al meritato pareggio. Calabrese lascia partire una bordata su punizione che si infila sotto il sette. Quattro minuti più tardi la rimonta è completata. Piccolo se ne va in azione di contropiede e serve Chiappone che con l’esterno destro fa secco Potenza. In chiusura traversa di Marchiafava che per poco non fa 4-4.

Barcellona 4    Jonica 3

Marcatori: 5’pt e 36’pt Monaco, 15’pt Maggioloti, 8’st e 9’st Di Salvo, 19’st Calabrese, 23’st Chiappone.

Barcellona: Paratore 4, La Maestra 5,5, Leto 5, Rotuletti 6 (1’st Di Salvo 8), Sottile 6,5, Giunta 6,5, Puliafito 6,5 (1’st Calabrese 7,5), Chiappone 7, Castagnolo 5,5, Piccolo 6 (37’st Granata s.v.), Alizzi 6. All. Granata.

Jonica: Potenza 5, Santisi 6 (34’st Settimo s.v.), Bartorilla 5,5 (24’st Marchiafava 6), Smiroldo 6, Sanfilippo 5,5, Leo 6, Lombardo 5,5, Cambria 5,5 (22’st Bercolli 5), Monaco 7,5, Maggioloti 7, Savoca 5. All. Miuccio.

Arbitro: Merendino di Messina 6.