Nulla da fare per il S. Alessio sconfitto 4-1 dal Calatabiano: si complica la salvezza.

Si fa complicata la salvezza diretta per il S. Alessio uscito sconfitto dalla trasferta etnea sul campo della capolista Calatabiano che non si è fatto distrarre dai festeggiamenti per il meritato salto di Categoria in Promozione.
Al “Calanna” in un clima di festa, i ragazzi di mister Peppe Mancuso speravano nel miracolo c he non è arrivato, una sconfitta pesante per 4-1, il gol alessese è arrivato solo a risultato ormai compromesso: nella prima frazione i ragazzi di Sapienza vanno in gol per ben due volte con Ruggeri e Mangano, nella ripresa arriva la doppietta di Barbagallo. Il gol della bandiera alessese arriva nel finale con Gianluca Sturiale.
Il S. Alessio è sceso in campo con una formazione priva di Marcantonio Prestipino (squalificato per due giornate), non c i sarà nemmeno nella prossima gara casalinga che vale una stagione con l’Atletico Francavilla. Oltre all’attaccante Prestipino, assente per infortunio anche il giovane Thomas Maimone.
Ultimi 90’ decisivi per la compagine del Presidente – Antonino Nipo –  nella gara casalinga con l’Atletico Francavilla, occorre assolutamente conquistare i tre punti, poi aspettare i risultati della Robur (22 punti in classifica), un punto in più degli alessesi, impegnati sul campo della Russo Calcio.
Nella salvezza diretta è entrato anche l’Aci S. Filippo che ha agganciato a 21 punti il S. Alessio. Gli etnei giocheranno in casa con il tranquillo Aciplatani.  Un finale thriller che sarà deciso dal risultato della Robur, in caso di vittoria sul campo della Russo Calcio, saranno S. Alessio e Aci S. Filippo a disputare i play-out per evitare la retrocessione in Seconda Categoria.