Cala il sipario sul campionato: goleada della Parrocchia, super Città di Roccalumera, il Mongiuffi doma l’Akron.

Cala il sipario sul campionato di Serie D di calcio a 5 maschile del Girone B del Comitato di Messina:  dopo un cammino di 22^ giornate sono arrivati i verdetti di una stagione che ha visto ai nastri di partenza ben 11 squadre tutte del versante jonico, l’unica eccezione la messinese Domenico Savio.
I verdetti maturati sui vari green ha visto la vittoria con due giornate d’anticipo dell’Akron Savoca promossa in Serie C/2, mentre Parrocchia, Alias, Agostiniana e Mongiuffi le squadre che si sono qualificate per la lotteria dei play-off che vede gli accoppiamenti Parrocchia (2^ class.) – Mongiuffi (5^ class.) e Alias (3^ class.) – Agostiniana (4^ class.). Le semifinali sono in programma Sabato e Domenica, le vincenti dei due incontri, si affronteranno nella finale in programma Sabato 30 Aprile, la vincente del Girone B affronterà la vincente della finale del Girone A per il titolo provinciale.
Nell’ultima giornata non ci sono state sorprese, forse la sconfitta (la seconda stagionale) della capolista Akron Savoca in quel di Mongiuffi alla ricerca dei tre punti per potersi qualificare alla disputa dei play-off, risultato finale 3-2 per i ragazzi di mister Mario Curcuruto, in una gara equilibrata risolta a pochi minuti dal termine grazie al gol. Il primo tempo si è concluso sul punteggio di 2-2, ai gol di Chiavetta e Currenti , rispondo i savocesi con Domenico Curcuruto (1-1) e di Marco Sturiale (2-2). Nella ripresa il gol-partita di Chiavetta che vale il quinto posto finale con  la qualificazione ai play-off.
Chiude con una goleada l’ultima gara della regular-season la Parrocchia S. Alessio un secco 19-2 alla Robur, una vittoria che consente di tagliare il traguardo del posto d’onore con 41 punti per una migliore differenza reti rispetto all’Alias che grazie alla vittoria a tavolino con la Robur (i letojannesei aveva vinto per 11-8) per posizione irregolare di un giocatore il giudice sportivo a dato persa 0-6 la gara alla Robur. Per la squadra alessese di mister Piero Scornavacca vanno in gol, uno scatenato Ninnì Mazzeo che esulta per ben undici volte, consolidando ulteriormente la leadership dei marcatori del Girone B ( 62 gol fatti). Esulta per quattro volte anche Ciccio Sciarrone, poi le doppiette di Ezio Lo Giudice e Carmelo Lombardo. Secondo posto che consente alla Parrocchia di giocarsi entrambe le gare play-off sul terreno amico ad iniziare dal Mongiuffi.
Gara con pochi gol quella tra l’Agostiniana e Pgs Aliese, incontro che si è risolto nella ripresa, la prima frazione si è conclusa sul punteggio di 0-0, grazie alla doppietta di Luca Santoro e del sempre presente Dario Cicala, per gli ospiti va in rete Saro Marino per un 3-1 finale che vale la quarta posizione in graduatoria. I ragazzi di mister Giovanni Alidò, fantastico il loro campionato, affronteranno nella semifinale play-off l’Alias. Si chiude un campionato, per la Pgs Aliese (sesto posto finale) dalle prospettive diverse…….pazienza!!!!
Chiude con una vittoria la Multiproject di mister Roberto Nicotra che espugna il parquet del San Domenico Savio, sono i peloritani ad andare in vantaggio con Carmelo Ruggeri, la reazione alessese arriva con le doppiette di Mario  Diaconu e Roberto Nicotra quest’ultimo anche in versione assist-man  e i gol di  Tomasello e Silvio. La  seconda rete per i padroni di casa ancora Carmelo Ruggeri.
Per la Multiproject un settimo posto finale, grande con i “big” del campionato, poi cenerentola …con tante recriminazione, forse con più determinazione i play-off potevano essere conquistati….per il resto mister Roberto Nicotra ha buttato le basi per un prossimo campionato da protagonista. Un plauso va anche ai giovani del S. Domenico Savio, allo spirito di gruppo, ai sacrifici sostenuti……con l’unico obiettivo divertirsi tra amici, ma soprattutto mettere le basi per un futuro più importante come è da trazione nella famiglia del Savio. Un ottavo posto che vale un primo posto per la loro correttezza in campo.
Concetto SiligatoIl sipario tocca il palcoscenico con l’ultima gara giocata domenica allo Stadium di S. Alessio tra le ultime della classe come punti collezionati, ma “bravi per la loro correttezza, passione e spirito sportivo, ovvero S. Alessio e Città di Roccalumera con gli ospiti che conquistano la loro seconda vittoria stagionale sul green alessese per 8-7. Classica gara di fine stagione, la prima frazione si è conclusa sul punteggio di 2-2, in gol Nino Costa e Sergio Casablanca per i padroni di casa, per gli ospiti Vadalà e Maccarrone. Nella seconda frazione il Città di Roccalumera ingrana la fuga portandosi sull’8-2, apre Maccarrone, poi doppietta di Campagna, ancora doppietta di Maccarrone (7-2) per  finire con Siligato (8-2). Il S. Alessio nell’intermezzo colpisce per tre volte i legni con Nino Costa (sfortunato l’attaccante di casa nel primo tempo per tre volte i pali dicono di no).
Quando manca poco meno di cinque minuti alla fine inizia la rimonta alessese: 8-3 su punizione di Sergio Casablanca, che subito dopo colpisce il palo, poi segna il 8-4.  Il quinto gol lo sigla Sebastiano Smiroldo. Ancora Casablanca  in gol per il 8-6, adesso il S. Alessio crede al pareggio, allo scadere arriva il sigillo di Costa per il 8-7, nemmeno il tempo di riprendere il gioco che arriva il fischio finale che manda agli archivi la stagione sportiva 2015-16.