La T.T. Spin con una giornata d’anticipo promossa in A/1 maschile.

Stagione esaltante quella che si avvia alla conclusione per le formazioni peloritane. Il T.T. Top Spin conquista, con un turno d’anticipo, la promozione in A/1 e B/1 maschili. Tre, a questo punto, le squadre promosse se si aggiunge la T.T. Universitaria già vittoriosa in C/1.
Grandissima impresa per il sodalizio del presidente Giorgio Quartuccio che, sabato, batte in casa il Vi.Ga.Ro Siracusa per 4-2 e attende il risultato dell’incontro tra Falcon Palermo e T.T. Città di Siracusa, in programma domenica. Cellulari in contatto continuo fino alla comunicazione del 3-3 che decreta la matematica conquista del campionato federale di vertice.
“Per noi – ha dichiarato Quartuccio – è stato un fine settimana trionfale. Siamo orgogliosi di aver conquistato la A/1 con un gruppo di ragazzi tutti messinesi: Umberto Giardina, Giovanni Caprì, Giuseppe Quartuccio e Dario Sabatino. Avevamo costruito la squadra per ben figurare, ma inanellando una lunga serie di risultati positivi abbiamo capito di potercela fare, fino alla determinante vittoria interna sul T.T. Siracusa”.
Altrettanto avvincente il cammino del team di B/2, anch’esso tutto messinese, formato da Gianluca Zaccone, Simone Zaccone, Claudio Rampello e inizialmente Dario Sabatino (poi schierato in A/2), con due atleti di categoria juniores (G. Zaccone e Rampello). Grazie al meritato traguardo raggiunto dal T.T. Top Spin la massima serie torna in città dopo sei stagioni, fermandosi al campionato 2009/2010 l’ultima presenza del Club 99.
Nel prossimo week-end turno conclusivo orami di trascurabile interesse per le formazioni peloritane, ad esclusione dell’Astra Valdina che, sabato, al Palatennistavolo di Terni, sarà impegnata nei play-out del campionato di A/2 femminile