1^ Div. – La Planet Strano Light Pedara “campione” conquista la Prima Divisione

Due squadre Planet Strano Light, con diversi obiettivi, e due vittorie. Una delle quali condita da gioia e festeggiamenti, quella del team di Seconda divisione che a Tremestieri ha conquistato il salto di categoria in Prima divisione. In campo contemporaneamente, sabato 23 aprile, anche la squadra di B2 che ha battuto 3-0 il già retrocesso Messina.
II divisione un pomeriggio di gioia. Già forte del successo dell’andata, il sestetto di Andrea Di Guardo e Francesco Andaloro ha avuto la meglio anche in gara-2 sull’Haka Volley nello spareggio che ha messo di fronte la seconda classificata, Planet, alla quinta, impegnata sul parquet amico. 1-3 il risultato finale per le pedaresi, andate in doppio vantaggio grazie ai punteggi di 19-25 e 12-25; poi le locali hanno vinto al fotofinish il terzo set, 25-23; infine un altro 12-25 ha fatto esplodere la festa finale per la grande impresa: la conquista della I divisione, accarezzata a lungo durante la stagione regolare con un primato ed un testa a testa col Caltagirone, poi sfuggita direttamente qualche settimana nello scontro diretto in terra calatina.
E’ la sesta promozione ottenuta dalla Planet in dieci anni di attività. Trascinatrice Fiamma Giuffrida, schierata di banda e con diciotto punti all’attivo, ancora “fatiche” a tre giorni di distanza dalla finalissima provinciale Under 18. Applausi anche per la centrale Benedetta Scollo (quindici punti) e per tutte le altre: la opposto Clara Tomarchio, la palleggiatrice Irene Barbagiovanni, la centrale Michela Greco, l’attaccante Margherita Cardella ed il libero Martina Mannino, dodici anni di età e già in campo con grande personalità. “Complimenti a queste ragazze che hanno interpretato al meglio il confronto e, dopo un primo set combattuto, vinto nettamente in un Palazzetto, quello di Tremestieri, sicuramente ostico – il commento di Coach Andaloro -. E’ stata una grande gioia di fronte ad un pubblico delle grandi occasioni.
Siamo in linea con gli obiettivi di inizio anno, peccato però per la debacle dell’Under 18 che è maturata mercoledì – chiosa il tecnico Planet -: sono certo che sarebbe andata diversamente se avessimo giocato prima del 20 aprile, quando eravamo in piena forma e non soffrivamo gli infortuni che sicuramente hanno giocato in maniera determinante durante la finalissima per il titolo provinciale. Adesso concentriamo l’attenzione sulla squadra Under 16 che milita nel campionato Csi: le buone indicazioni ottenute nelle prime giornate, con tre vittorie su tre, ci danno fiducia per tentare la scalata a livello provinciale, regionale e nazionale, in estate a Montecatini, come accaduto con lo straordinario scudetto dell’Under 18 un anno fa”.
B2. Terzultima stagionale, penultima casalinga, 3-0 al retrocesso Messina con parziali di 25-18, 25-15, 25-18. Per l’occasione in panchina squadra guidata da Cinzia Caruso. 47 i punti in classifica, playoff a quattro lunghezze e ormai difficilmente raggiungibili visto il ruolino di marcia delle terze, un prestigioso quinto posto è invece alla portata. Sabato al Palaclan di S.Giovanni la Punta il derby con la Giavì che, pur senza obiettivi da entrambe le parti, andrà giocato per onorare sino in fondo la stagione. Di seguito il tabellino.
PLANET-MESSINA 3-0

Planet: Lo Re 20, Morfino 5, Rapisarda 5, Brizi 2, Giallongo 15, Presti 7, Giachino (L). Ne Consolo, Orto, Zancanaro (L2). All.: Caruso.
Messina: Millo, Carnazza, Cannizzaro, Donato, Scimone, Criscuolo, Galletta (L1). Laganà, D’Andrea, Mondello, Oliveri (L2). Ne Mento. All.: Cacopardo.
Arbitri: Barbata e Virga
Set: 25-18, 25-15, 25-18

Altre notizie dalle giovanili. Giovedì è scesa in campo l’under 13, altra compagine Planet impegnata in spareggi per il titolo provinciale: è stata sconfitta al primo turno playoff a Paternò per 2-0.