Ennio Salerno e Cristina Ventura i vincitori della terza tappa della Sicily Triathlon Series”.

Ennio Salerno profeta in patria, Cristina Ventura conserva la maglia di Leader, insieme a Keith Galea. Questi i protagonisti, e non solo, della terza tappa del Sicily Triathlon Series, svoltasi in una domenica “estiva” e con le condizioni climatiche estremamente favorevoli al Lido Ufficiali della Marina Militare di Punta Izzo ad Augusta.
180 partecipanti per una gara di tipo Sprint e per un evento che, collocandosi a metà percorso del circuito Sts 2016, è stato curato nei minimi dettagli dagli organizzatori per una perfetta riuscita: il Magma Team del Direttore tecnico Fabio Pruiti e la Sportinvest di Angelo Finocchiaro e Filippo Amata. A fare gli onori di casa, in una cornice militare e nello stesso tempo marina, l’Ammiraglio Nicola De Felice, il Capitano di Fregata Alessandro Tassi del Comando marittimo Sicilia, il Responsabile Guardia Costiera Ausiliaria Iano Di Mauro ed Eleonora Piazzese della Direzione del servizio ristorazione Lido Ufficiali. Ringraziamenti anche al Comune di Augusta: Sindaco Cettina Di Pietro, gli Assessori all’ecologia ed allo sport Danilo Pulvirenti e Giusi Sirena.
Salerno, Ppr Team, col tempo di 57’47’’ ha trionfato nella sua città, mantenendo sin dalla prova nuoto il vantaggio sugli inseguitori. Alle spalle lo Junior Antonio Limoli del Magma Team (58’34’’) ed Enrico Schiavino della Stella Polare Catania (59’17’’). Quarto il maltese Galea che ha comunque conservato la maglia di Leader Sts 2016. Al pari della Junior Ventura, Magma, che col tempo di 1h 10’ 40’’ ha riconquistato il podio dopo averlo ottenuto due mesi al Duathlon di Pergusa. Alle sue spalle altre due compagne di club, Giulia Palumbo (1h 14’ 59’’) e Matilde Reitano (1h 16’ 35’’) che hanno consentito al loro team, grazie al contributo di Limoli e di altri triatleti come Gabriele Grimaldi (quinto assoluto), di rimanere ai vertici della speciale classifica a squadre.
Tra i giovani ottime prove dei ragazzi di Tc Palermo 2, Magma e Multisport.
Podi di categoria.
S1: Schiavino, Grimaldi, Davide Ventura (S.Polare); Valeria Barbara Marletta (Magma).
S2: Salerno, Galea, Giuseppe Barone (Life Triathlon).
S3: Vincenzo Tomasello, Massimiliano Sardo (entrambi Multisport), Vincenzo Caggia (Mtb Modica).
S4: Vincenzo Faraci (Tc Pa2), Luca Marra (S.Polare), Massimo Cassibba (Mtb); Lorena Caruso (Mtb), Viviana Girmenia (Fitri). M1: Gabriele Gallì (Extrema), Emanuele Sapienza (T.Trapani), Cristian Di Giorgi (Mtb); Simona Grimaldi (Multisport), Caterina Bonanno (Mtb Sicily Messina), Dora Marzo (Magma).
M2: Guglielmo Messina (S.Polare), Francesco Misiti (Mtb Sicily), Massimiliano Lo Curto (Nadir);
M3: Giovanni Giordano (Multisport), Gianni Abramo (Trapani), Giuseppe Corvasce (CelerTriathlon).
M4: Antonio Zingali (Multisport), Roberto Gallo (Fitri), Corrado Di Stefano (Augusta); Maria Senia (Magma).
M5: Salvatore Russo (Stile libero).
M6: Vittorio Martorana (Sport Extreme). M8: Armando Zimmitti (Fitri). Junior: Limoli, Luca Tenerelli (Magma), Andrea Rampolla (Extrema); Ventura, Reitano. Youth B: Gianluca Rinaldi (Odysseus); Palumbo, Eugenia Guglielmino (Magma).
Domenica 12 giugno appuntamento ad Alì Terme, nel suggestivo lungomare della cittadina jonica messinese, per un’altra gara di Triathlon Sprint.