Presentato a Taormina il “Milan Junior Camp 2016”. Testimonial l’ex capitano rossonero Franco Baresi.

“Il divertimento è una cosa seria” questo lo slogan del Milan Junior Camp 2016 presentato ieri mattina a Taormina presso i locali della Fondazione Mazzullo del Palazzo Duchi S. Stefano.  Vuoi regalare a tuo figlio una settimana da sogno? Lo puoi fare dal 3 al 9 luglio 2016 con la partecipazione al Milan Camp che si svolgerà nella “Perla dello Jonio” sul  green del Valerio Bacigalupo.
A presentare l’importante kermesse giovanile i responsabili di “Fast Eventi” Stefano Falghera che ha delineato in grandi linee, il progetto “Milan Junior Camp 2016” e Fausto Pagliaccia, ovviamente ha fatto gli onori di casa il primo cittadino taorminese (tifoso rossonero) Eligio Giardina, l’Assessore allo Sport Mario D’Agostino. Al tavolo dei relatori il tecnico Massimo Agostini, ex attaccante di Roma e Napoli, il responsabile dell’Area Marketing Alessandro Gianni, ad onorare la giornata la presenza dell’ex capitano del Milan e della Nazionale – Franco Baresi.
Guarda il video Taormina: Conferenza Stampa di Presentazione Milan Junior Camp 2016.
Apre i lavori il primo cittadino Eligio Giardina: “fare incontri come questi sono gratificanti, sia a livello personale che sociale. In effetti non spetta a me sottolineare l´importanza che la disciplina sportiva sia fondamentale per lo sviluppo giovanile, oltre ai benefici che sul piano medico comporta lo sport per tutti.”
Poi è stata la volta dell’Assessore allo Sport  – Mario D’Agostino: quanto sia “basilare la partecipazione concreta e la produttività, anche sociale, che lo sport fa scaturire.” Infine ha augurato “buon calcio a tutti!
Poi si è entrato nel vivo del progetto  “Milan Junior Camp 2016” con il responsabile Fast Eventi – Stefano Falghera:  “la finalità del progetto mira a raggiungere coi giovani e’ quella di offrire loro un modello di crescita positivo, che ha il calcio come strumento per far conoscere alcuni dei valori fondamentali della vita.  Vengono dati degli obiettivi educativi importanti quali il rispetto delle regole, degli istruttori e dei compagni, la correttezza, il fair play, il lavoro si squadra.
Il “Milan Junior Camp” è rivolto a tutti “ a qualsiasi fede calcistica”   i ragazzi/e residenti e non (in questo caso è previsto il pernottamento e la presenza costante dello staff e di animatori), di età non inferiore ai 6 fino ai 16 anni che vogliano partecipare alle cosiddette “Giornate Tipo” per calciatori e portieri.  Nel suo intervento Stefano Falghera ha illustrato la giornata tipo  del “Camp”
Giornata Tipo: Ore 08:00 colazione, Ore 09:00 allenamento, Ore 12:30 pranzo, Ore 14:00 relax, Ore 15:00 torneo o allenamento, Ore 18:00 attività di svago, Ore 19:30 cena, Ore 21:00 animazione, Ore 22:30 tutti a nanna. Per chi non pernotta la giornata si concluderà alle ore 18:00.
Conclude il suo intervento il responsabile Stefano Falghera ringraziando  quanti si sono promossi per realizzare queste giornate sportive nella Perla dello Jonio, quindi gli apprezzamenti per gli Sponsor locali, Parisi Taormina e Fiumara Ottica, la disponibilità della “Fondazione Mazzullo” attraverso la figura di Alfio Auteri.
Il vertice dell´incontro si è toccato quando ha preso la parola l´ex capitano  rossonero, Franco Baresi: “sono felice di essere i a Taormina per presentare il “Milan Junior Camp” e di voler tornare anche per apprezzare meglio le bellezze naturali e le sue vie, fiorite e colorate”, ha sottolineato l´importanza di dedicare “tempo e spazio verso le giovani leve del calcio da parte di team prestigiosi come l´AC Milan.”  Ha ricordato come il club ´rossonero´ “sia attento alle giovani promesse e sia sempre stato pronto a riconoscere meriti sportivi in coloro che mostrano passione e voglia di giocare in campo.”
Poi ha risposto alle domande dei giornalisti  come quella suggerita tra l´altro da un tifoso tredicenne che ha sofferto un po´ le sorti del suo amato club nell´ultimo Campionato in Serie A “cosa servirebbe oggi al Milan per rilanciarsi ai successi del passato”. La risposta si rifà al tema della giornata:  “il Milan è molto attento ai giovani e lo dimostra il fatto che nonostante i tanti problemi di questa stagione, sono comunque emersi giocatori come Donnarumma e Calabria, lo stesso De Sciglio che arriva dal vivaio giovanile. Come Locatelli, talento in campo, noi cerchiamo in giro per l´Italia i nuovi talenti e lavorare per tornare a vincere poiché è una questione di tempi ciclici. Oggi tocca alla Juve, domani potremo ritrovarci un grande team. Il Milan è una buona scuola.”
Non poteva mancare la domanda sul Catania Calcio:  “senz’altro sono stati fatti degli errori, deve chiudere subito con il recente passato e trovare persone che abbiano passione che pensino al bene della città e della Società.
L’ultima battuta sulla domanda se ogni tanto pensa al rigore sbagliato ai Mondiali in Messico: “ non lo ricordo più..” risata generale. Ultimo atto  le foto di rito e il dono della maglia rossonera, autografata, che l´ex capitano Baresi ha fatto ad un emozionatissimo Primo Cittadino, Eligio Giardina.