Val di Nisi, S. Alessio, Robur, Atletico Francavilla: le quattro sorelle della riviera jonica ripartono dalla conferma dei rispettivi allenatori.


Nel prossimo campionato di Prima Categoria 2016-17, quattro le squadre della riviera jonica ai nastri di partenza: Val di Nisi (neopromossa), Pol. S. Alessio, Robur e Atletico Francavilla.
 
Quattro compagini con progetti diversi ma con un unico denominatore, ben figurare in un torneo non certo facile, non solo dal punto di vista tecnico, ma anche economico. Budget limitato su cui operare, ecco che il punto di partenza è la riconferma dei quattro tecnici della passata stagione: Sebastiano Perrone (Val di Nisi), Peppe Mancuso (S. Alessio), Roberto Merlino (Robur) e Giuseppe Santoro (Atletico Francavilla).
Il parco giocatori? In quel di Val di Nisi non ci saranno tanti stravolgimenti rispetto al gruppo che ha vinto meritatamente il campionato di Seconda Categoria, i dirigenti sono sul mercato per individuare due-tre giocatori soprattutto d’esperienza per aumentare il tasso tecnico per affrontare un campionato da matricola, ma di puntare soprattutto ad un campionato senza patemi. Ovviamente, ancora è presto conoscere i nuovi volti del Val di Nisi, alla sua prima esperienza nel campionato di Prima Categoria, sul taccuino dei dirigenti, un attaccante e un centrocampista di categoria.
Spostandoci sul fronte S. Alessio, il nuovo Presidente Giovanni Rovito, è già al lavoro per allestire una compagine in sintonia con il direttore sportivo Nino Maimone e mister Peppe Mancuso, puntando su giocatori locali, ma soprattutto la valorizzazione dei giovani promettenti del settore giovanile che dovrebbero trovare più spazio in prima squadra. Gli sforzi sono puntati sulla ricerca di un punta, tallone d’achille della scorsa stagione e di un centrocampista di qualità. Si fanno tanti nomi, ma nulla ancora di concreto, si parla di un probabile ritorno del bomber Sebastiano Mastroieni, del difensore Federico Santoro, solo nomi, ma nulla di concreto.
A Letojanni, si riparte con il gruppo della passata stagione che sarà sempre affidato a Roberto Merlino che punta molto sul recupero del bomber Davide Principato. Anche qui, sul fronte mercato nulla ancora di concreto.
Nella Valle dell’Alcantara, si parte dalla riconferma del direttivo della passata stagione, si punta ad un campionato da protagonista sull’entusiasmo della scorsa stagione. Le novità non mancheranno che saranno note nei prossimi giorni.
Le date della stagione: Si parte con la Coppa Sicilia, in campo l’11 settembre con la gara di andata. Il 18  Settembre è prevista la gara di ritorno. L’ultima domenica di Settembre, il 25 prima giornata di campionato. In base alle nuove direttive della Figc, dalla prossima stagione 2016-17  un solo Under classe ’99 obbligatorio in campo.
Possibile Girone: Ancora è prematuro conoscere in quale Girone saranno inserite le nostre quattro squadre, il primo passo  è la regolare iscrizione al campionato, oltre ai vari fusioni e rinunce, ed eventuali ripescaggi, in attesa dell’ufficialità abbiamo ipotizzato il probabile raggruppamento che dovrebbe essere quello “E” con le squadre catanesi: Aci S. Filippo, Aciplatani, Atletico Francavilla, Città di Acicatena, F24 Messina (neopromossa), Libertas Aci Real (neopromossa), Città di Maletto, Milo, Piedimonte Etneo (neopromossa), Randazzo, Robur, Russo Sebastiano, S. Alessio e Val di Nisi (neopromossa).