Ottimi risultati per la SGB Rallye al rally di Caltanissetta. Due equipaggi sul podio assoluto e seconda posizione tra le scuderie

Positivi riscontri nella trasferta nissena per i portacolori SGB Rallye, che hanno dato spettacolo esaltando il pubblico ed ottenendo risultati di assoluta importanza. Secondo assoluto Roberto Lombardo, terzo assoluto Gaspare Corbetto e dodicesimo assoluto a bordo di una racing start Fabrizio Vullo.
In una parola, il rally di Caltanissetta per la scuderia nebroidea del presidente Giuseppe Gulino, non può che definirsi “straordinario”; peccato rimanga l’amaro in bocca per la più che certa vittoria, che avrebbe portato a casa Roberto Lombardo, senza la foratura nella terz’ultima prova speciale.  Proprio Roberto Lombardo in coppia con il suo fido navigatore Alessio Spiteri, è stato protagonista di una gara perfetta, tutta all’attacco a bordo della loro agile e potente Renault Clio gruppo A. Solo la sfortuna di una foratura, quando il rally volgeva al termine, li ha privati certamente di una vittoria che avrebbe avuto un sapore speciale visto il gap tecnico che riusciva in ogni prova a colmare, il forte equipaggio locale, nei confronti della più potente e performante Skoda Fabia S2000 dell’equipaggio Mirabile-Calderone. Malgrado tutto chiudono il loro rally con uno strepitoso 2° posto assoluto e vincendo la loro classe.
“Rally bellissimo – commenta Roberto Lombardo – abbiamo mantenuto un ritmo elevatissimo, talmente elevato che abbiamo rischiato potenzialmente ogni metro di non vedere la bandiera a scacchi. Era l’unico modo per provare a tenere testa al bravo Mirabile, dotato certamente di un mezzo molto più competitivo. E’ stata una gara molto intensa, mi dispiace molto di avere ancora una volta forato ma le gare sono anche queste. Molto bella l’ottima formula della gara con le suggestive prove in notturna, ottimo allenamento in vista del prossimo rally del Tirreno”
Altra ottima prestazione in una classe A6 molto affollata e competitiva per Gaspare Corbetto navigato da Salvatore Cancemi a bordo di una agilissima ma potente e reattiva Peugeot 106 Rally che portano a casa il 3° posto assoluto vincendo anche loro la classe di appartenenza.
“Ci siamo davvero divertiti – racconta Gaspare Corbetto – innanzi tutto volevamo arrivare e certamente lo abbiamo fatto nel migliore dei modi. La classe era decisamente forte ed agguerrita con molti piloti locali, quindi questo risultato è ancora più bello. Abbiamo avuto anche qualche problemino, ma fa parte del pacchetto e questo ci rende ancora più felici e soddisfatti di quanto ottenuto. Bellissimo poter salire sul podio assoluto”.
Altra prestazione da incorniciare quella ottenuta da Fabrizio Vullo in coppia con Michele Antinoro, capaci di ottenere il 12° posto assoluto, vincendo anche classe e gruppo a bordo di una Peugeot 106 rally Racing Start 1600.
“Ci siamo difesi alla grande – commenta Fabrizio Vullo – quando siamo arrivati e ci siamo resi conto della 12^ posizione assoluta, quasi non ci credevamo. Abbiamo dato il massimo, metro dopo metro, più di quanto fatto era impossibile. Siamo contentissimi, abbiamo anche fatto divertire il numeroso pubblico e devo dire che è molto bello vedere e sentire il loro calore ad ogni passaggio. Bellissima esperienza anche quella legata alla formula notturna. Per noi primo rally con i fari, finalmente, dopo aver solo sentito e visto da fuori quanto è bello fare una gara così. Un ringraziamento particolare a Christian Carruba ed alla Sbg Rally”.
Chiudono la gara anche loro con un’ottima prestazione i fratelli La Greca, che conquistano un ottimo 2° di classe a bordo della loro Fiat 500 kit.