Il Portogallo in alias “Yoga Club” vince per la terza volta la VI Edizione della LT Cup European Edition 2016 di Savoca.

Il 10 Luglio 2016 a Saint-Denis  di Parigi il Portogallo del capitano Cristiano Ronaldo per la prima volta alza al cielo il titolo europeo. Mercoledi 27 Luglio 2016 al Polifunzionale di Mortilla in quel di Savoca il Portogallo trascinata dal fantasista Peppe De Salvo alza al cielo la Coppa della  VI Edizione della LT Cup  European Edition 2016.
A differenza di Ronaldo e compagni, il Portogallo del capitano Alessandro Impellizzeri e di Nino Chillemi (sempre presente in tutte le edizioni) e compagni su sei edizioni ha scritto per la terza volta il proprio nome nell’albo d’oro della manifestazione savocese.
Lo Yoga Club (in questa edizione Portogallo) il nome della squadra delle due precedenti vittorie vinte ha superato in una spettacolare ed emozionante finale la Spagna, in alias Jonica Fc del capitano Max Herasymenko che per la terza volta deve alzare bandiera bianca.  Al termine di una gara molto accesa, giocata a ritmi alti  ha visto trionfare per 3-2 il  Portogallo  grazie alla doppietta di Luca Crupi e al gol di Giuseppe De Salvo. Per la Spagna, in gol per ben due volte Luca Galletta. Sul punteggio di 3-2, in piena zona cesarini, la Spagna ha fallito due occasioni per poter pareggiare ed andare ai tempi supplementari. Invece Marco Loria e Luca Galletta (tiro libero sbagliato) fallisco l’opportunità……….alla fine a gioire sono stati i ragazzi  portoghesi.
Il cammino delle due finalisti:
La Spagna del capitano Max Herasymenko ha vinto il Girone B composto dall’Italia di Gabriele Caminiti, l’ Austria del capitano Marco Piras  e la Rep. Ceca di Giuseppe Leo. Nei Quarti di Finale  la Francia del capitano  , in semifinale Heraymenko e compagni superano 3-1 la Polonia del capitano Cristian Chillemi.
Il Portogallo nel Girone A ha superato la Russia di Giovanni Mento, l’ Ucrania di Domenico Pasquale e la Polonia di Cristian Chillemi. Nei Quarti di Finale successo sulla Germania di Cristian Messina.  In semifinale eliminata la  Svizzera del capitano Gianluca Lo Cascio per 8-5.
Il Portogallo fa tris: Nella sesta edizione il Portogallo, oltre a tagliare il traguardo del primo posto, si aggiudica altri due premi:  come miglior giocatore con Giuseppe De Salvo e quello di miglior portiere con Carmelo Miceli.
Spagna eterna seconda: La Spagna si consola con il titolo di capocannoniere: Ha scrivere il nome nell’albo d’oro della classifica cannonieri è stato con sette reti il bomber Luca Galletta.
Cala il sipario: La parola fine alla sesta edizione, non poteva non essere quella dei tre organizzatori Andrea Leo, Cristian Rizzo e Rosario Trimarchi “ Volevamo ringraziare tutti colori si sono impegnati insieme allo staff per la buona riuscita della manifestazione,  i capitani e giocatori delle sedici squadre,  in particolare gli arbitri Roberto Chillemi e Seby Perrone, i quali in prima persona si sono messi in gioco essendo sempre a disposizione verso lo staff e tutti i partecipanti”.
I protagonisti della vittoria del Portogallo: Nico Rovito, Carmelo Miceli, Lombardo Federico, Marco Spadaro, Antonio Spadaro, Matthias Puglisi, Luca Crupi, Samuele Mifa, Giuseppe De Salvo, Thomas Crementi, Alessandro Manzi e  Giuseppe Restifo.