Il Gescal non ribalta il risultato dell’andata: 1-1 il Camaro passa il turno.

Un gol al 21’ di De Tommasi aveva illuso i padroni di casa del Gescal per una possibile rimonta dopo il secco 4-1 subito sul campo del Camaro. Alla fine arriva il pareggio nella ripresa dei neroverdi con Paludetti ed accendono al turno successivo.
La gara si mette subito sui binari giusti per i padroni di casa quando al 21’  Pagano viene ostacolato da Campo in area di rigore e il direttore di gara assegna il penalty al Gescal:  dagli undici metri De Tommasi calcia centralmente superando Sammatrice. Ad inizio ripresa il Camaro va vicinissimo al pareggio:  punizione di Mondello, La Rocca di testa manda la sfera oltre la traversa.
Al 60 ‘il Camaro ristabilisce la parità: angolo di Mondello da destra, colpo di testa di Paludetti e palla in rete, complice anche una deviazione di De Tommasi sotto porta:  1-1 il finale con il Camaro, che conquista la qualificazione al secondo turno di Coppa.
Gescal – Camaro 1-1
Marcatori: 22′ su rig. De Tommasi (G), 60’  Paludetti (C)
Gescal: Billè, Sandi, Supino, Florio, Giordano, Marino, Pagano, Trovato, Galletta (41′ st Barrilà), Acquaviva, De Tommasi (31′ st Lo Presti). Allenatore: Giampiero Mancuso.
Camaro: Sammatrice, Cappello, Mondello, Munafò, Morabito, Bonaccorso, Paludetti (33′ st Bonamonte), Zappalà (40′ st Cerra), La Rocca, Princi, Campo (27′ st Calogero). Allenatore: Giuseppe Furnari.
Arbitro: Salvatore Marco Testaì di Catania
Assistenti: Diego Pernicone e Michele Raspanti di Catania
Ammoniti: 22′ pt Supino (G), 17′ st Acquaviva (G), 32′ st Calogero (C), 34′ st Trovato (G), 35′ st Morabito (C), 42′ st Munafò (C).
Espulsi: nessuno.
Recupero: 1′ pt, 4’ st.