La Messana, sotto di un gol, nella ripresa cala il poker al Giardini Naxos in vantaggio con Varrica.

Una Messana dai due volti ottiene il primo successo in campionato e, tra le mura amiche del “Garden Sport”, riesce a superare in rimonta, con un sofferto 4-1, il Giardini Naxos: al vantaggio ospite di Varrica, infatti, prima replica Cardia, poi, nella ripresa, Buda, Costanzo e Scarantino firmano una vittoria che, ai giallorossi, mancava dalla scorsa stagione, dal 22 novembre contro il Pistunina.
Pre-gara: Senza lo squalificato Bonaffini e gli infortunati Andaloro, Santamaria e Cannuni, mister Lucà si affida ad Arrigo tra i pali, Broccio, Alibrandi, Angrisani e Gentilesca in difesa, centrocampo a tre con Morgante, Gazzetta e Cardia e, in attacco, Buda, Nizzari e Spadaro.
Il team giardinese presenta un undici iniziale con il trio Stracuzzi, Bonanno e Varrica al debutto stagionale, in porta mister Brunetto conferma Gambino, con un reparto difensivo oltre a Stracuzzi, è composto da Celso,  Di Giuseppe e Bonanno, a centrocampo Porto, Ricciardi e Messina, con il reparto offensivo con la coppia Ardizzone-Varrica.
Primo Tempo: Già al 4’ la Messana sfiora il vantaggio con Buda, che raccoglie il cross di Nizzari, ma il suo diagonale finisce di poco a lato. È un inizio che illude, perché i giallorossi sembrano deconcentrati e il Giardini passa al primo affondo: all’8’ Bonanno lancia Varrica che, pur in posizione dubbia, controlla e supera Arrigo per lo 0-1. La reazione dei locali non c’è e la squadra jonica può controllare e pungere ancora con Varrica: al 18’ l’attaccante conclude alto da fuori, al 34’ azione fotocopia del gol, ma Arrigo si distende e manda in angolo con la punta delle dita, mentre al 39’ il tiro del solito Varrica, dai 20 metri, è centrale.
Al 44’ si rivede la Messana con Buda che, in area, viene messo giù da Di Giuseppe; l’arbitro assegna il rigore che Cardia non sbaglia e ristabilisce la parità. Un minuto dopo la squadra di mister Lucà potrebbe anche passare in vantaggio con un tocco ravvicinato di Buda, ma Gambino salva il risultato.
Secondo Tempo: Il pari e l’ingresso a inizio ripresa di Ricciardo trasformano una Messana che torna in campo più convinta e decisa a portare a casa i tre punti. E i giallorossi si rendono subito pericolosi al 47’ con un destro violento, ma alto, di Nizzari, al quale risponde, al 50’, il colpo di testa di Ardizzone che finisce fuori per l’unica vera occasione ospite nella seconda frazione.
I padroni di casa macinano gioco, vanno ancora vicino al sorpasso con un maldestro retropassaggio di Ciaccio, che per poco non si infila nella proprio porta, poi con un tiro alto di Gazzetta e, al 54’, con un colpo di testa di Spadaro che, su cross di Gentilesca, non inquadra la porta. Pochi secondi dopo, però, ancora il giovane ‘99 Spadaro scatta sul filo del fuorigioco e mette in mezzo per Buda che, tutto solo, deve solo appoggiare a porta vuota.
Ottenuto il vantaggio, mister Lucà deve anche fare i conti con gli infortuni di Alibrandi (costretto a uscire per Costanzo) e dell’altro centrale Angrisani, che resiste in campo, mentre al 68’ ancora Gazzetta sfiora il tris su punizione di Cardia: Gambino, però, si supera e mette in angolo.
La Messana vuole chiudere il match, cerca il gol della sicurezza che arriva all’85’ con Costanzo che avvia l’azione con un filtrante per Scarantino, il suo tiro è respinto ancora da Gambino, ma Costanzo ribadisce in rete per il 3-1. Due minuti dopo ci pensa Scarantino, su perfetto assist di Buda, a depositare in rete il pallone del definitivo 4-1 che regala il primo importante successo ai giallorossi, cancellando le delusioni della passata stagione e della recente eliminazione dalla Coppa Italia.
Soprattutto, una vittoria fortemente voluta e conquistata con un secondo tempo di qualità, quantità e carattere. Da martedì si penserà al prossimo impegno, la trasferta sul campo del Merì in programma domenica 25.

MESSANA-GIARDINI NAXOS 4-1
Messana: Arrigo, Broccio, Gentilesca, Morgante (46’ Ricciardo), Angrisani, Alibrandi (58’ Costanzo), Gazzetta, Cardia, Nizzari (67’ Scarantino), Buda, Spadaro. A disp.: Imbesi, Bruno, Saija, Minutoli. All.: Lucà.
Giardini Naxos: Gambino, Celso, Di Giuseppe (69’ Montalto), Porto, Stracuzzi, Bonanno (46’ Ciaccio), Messina, Ricciardi, Ardizzone, Varrica, Cantarella. A disp.: Anfuso, Orefice, Mannino. All.: Brunetto.
Reti: 8’ Varrica (G), 44’ (rig.) Cardia, 54’ Buda, 85’ Costanzo, 87’ Scarantino
Arbitro: Grasso di Acireale
Assistenti: Maccarrone e Saab di Acireale
Ammoniti: Bonanno (G), Alibrandi (M), Porto (G), Messina (G)