Il Camaro supera 3-2 il Terme Vigliatore è rimane a punteggio pieno.

Non si interrompe la corsa del Camaro, che batte anche il Terme Vigliatore al “Marullo” e vola a quota 9 punti dopo tre gare di campionato. Un successo meritato quello dei neroverdi, nonostante una gara chiusa con qualche affanno di troppo. Nel primo tempo, dopo due gol annullati a La Rocca, è Cappello su azione d’angolo a portare avanti i suoi.
Dopo 10 minuti della ripresa è Princi a firmare il raddoppio e il suo primo gol personale con il Camaro. Sul 2-0, però, i padroni di casa allentano la tensione e vengono puniti al 28′ dal gol di Genovese. Mondello, su perfetto invito di Paludetti, al 32′ riporta gli avversari a distanza di sicurezza ma il Terme non molla e, ancora con Genovese, riapre di nuovo la partita mettendo un po’ di apprensione nel finale alla squadra di Furnari.
Il risultato, però, non cambia più e in casa Camaro si può brindare alla terza vittoria consecutiva. Già mercoledì si torna in campo, ancora al “Marullo”, per l’andata dei sedicesimi di Coppa Italia contro la Jonica. Prossimo impegno di campionato sabato 1 ottobre sul campo della Messana
Pre-gara: Nel Camaro che ospita il Terme Vigliatore si registra il rientro del capitano Alberto Cappello e l’inserimento dal primo minuto di Giuseppe Lauro al posto dell’infortunato Bonaccorso. Consueto 4-3-3 con Sammatrice in porta; Cappello, Lauro, Morabito e Mondello in difesa; Zappalà, Munafò e Campo a centrocampo; Paludetti, La Rocca e Princi in avanti.Primo Tempo: Il primo tentativo del match è di marca ospite ma la punizione dal limite di Genovese si perde alla destra di Sammatrice. Ben presto, però, il Camaro aumenta i ritmi e inizia a spingere con una certa continuità: al 5′ sgroppata di Cappello, cross in mezzo e colpo di testa di La Rocca che termina alto. Passa un minuto ed è Mondello su azione d’angolo ad andare al tiro dopo uno scambio con Princi, il pallone sfila sul fondo sfiorando il palo. Al 15′, dopo uno schema ben eseguito su punizione, è ancora Mondello ad andare al cross per La Rocca, anticipato da Calabrò sotto porta.
Il Terme Vigliatore prova a rispondere al 20′ ma il tiro di Cagigi dalla lunga distanza termina alto. Non sbaglia, invece, La Rocca al 22′: l’attaccante, servito dal solito Mondello, deposita in rete da distanza ravvicinata ma l’assistente segnala un fuorigioco apparso inesistente e l’arbitro annulla. Al 33′ Mondello ci prova su punizione ma il portiere Torre è attento e devia in corner. Ancora una buona chance per La Rocca al 37′: il numero 9 neroverde riceve in area da Paludetti, controlla bene ma di sinistro non riesce a colpire il pallone. Al 39′ ancora una rete annullata a La Rocca: ennesimo traversone di Mondello, l’attaccante va a segno dopo essersi scontrato con il portiere avversario e, secondo il direttore di gara, dopo aver commesso fallo sullo stesso numero uno ospite. Il gol che sblocca il punteggio arriva al 41′: corner di Mondello, Paludetti prolunga di testa, girata aerea di Cappello e palla in rete dopo una deviazione per la prima rete stagionale del capitano. Nel recupero della prima frazione c’è tempo per altre due occasioni di marca neroverde: prima è Campo a sfiorare il gol con un sinistro secco da fuori, poi è bravo Torre ad anticipare tutti sull’insidioso cross di Paludetti.Secondo Tempo: Nella ripresa, dopo 3 minuti il Terme Vigliatore prova subito a ristabilire la parità con Genovese che riceve in area, si gira bene ma calcia debolmente favorendo l’intervento di Sammatrice. Un minuto dopo è Maisano ad andare al tiro, conclusione larga di poco. Il Camaro replica al 5′: palla illuminante di Zappalà per Princi, diagonale di prima dell’esterno e palla di un soffio a lato. Lo stesso Princi ha modo di rifarsi al 10′: lancio di Paludetti, Costa riesce solo a sfiorare e il numero 10 neroverde riceve in area e con un bel diagonale mancino trafigge Torre. Al 14′, sull’ennesimo cross di Mondello, Paludetti arriva con un attimo di ritardo. Al 15′ anche agli ospiti viene annullata una rete: è il neo entrato Lo Cascio ad andare a bersaglio ma dopo la segnalazione di offside dell’assistente.
Il Terme Vigliatore cresce e non si arrende e al 19′ ci vuole il miglior Sammatrice per opporsi al tiro ravvicinato di Bartuccio. Al 20′ il primo cambio di Furnari che fa debuttare il francese Lecefel, in campo al posto di La Rocca. Al 22′ una punizione di Mondello innesca una mischia in area ma nessuno dei compagni riesce ad intervenire. Al 26′ esordio anche per Ardiri, subentrato a Zappalà. Al 28′ il Terme Vigliatore riapre il match: palla dietro per Sammatrice, che svirgola il rinvio, la sfera arriva a Genovese che si coordina benissimo e destro in diagonale trova il gol.
La gara si accende e Genovese ci riprova al 30′: stavolta il suo tiro al volo termina fuori. Il Camaro si tira fuori dal momento di difficoltà trovando il 3-1 al 32′: perfetto cross da destra di Paludetti, inserimento da sinistra di Mondello e precisa deviazione in rete da distanza ravvicinata. Anche stavolta, però, gli avversari sono bravi a reagire e a riportarsi subito sotto, ancora con Genovese, che al 34′ è il più lesto di tutti ad avventarsi in area sul pallone e a spedirlo di sinistro a giro alle spalle di Sammatrice. Passano altri due minuti e Princi va al cross da sinistra trovando Campo, il cui tiro di prima intenzione termina fuori. Al 41′ dentro anche Calogero, che rimpiazza Paludetti.
Nel finale il Camaro stringe i denti e si difende con ardore per conservare il prezioso risultato, riuscendoci senza troppi affanni fino a quando, dopo 4′ di recupero, l’arbitro decreta la fine dell’incontro. 3-2 il punteggio finale. Il Camaro può festeggiare per il terzo successo consecutivo centrato in campionato ma c’è già da pensare al prossimo impegno, in programma mercoledì: al “Marullo” arriverà la Jonica nel match di andata dei sedicesimi di Coppa Italia. L’appuntamento con il campionato si rinnoverà sabato prossimo, giorno in cui il Camaro sfiderà a Mili Marina la Messana.Camaro – Terme Vigliatore 3-2

Marcatori: 41′ pt Cappello (C), 10′ st Princi (C), 28′ st Genovese (TV), 32′ st Mondello (C), 34′ st Genovese (TV).Camaro: Sammatrice, Cappello, Mondello, Munafò, Morabito, Lauro, Paludetti (41′ st Calogero), Zappalà (26′ st Ardiri), La Rocca (20′ st Lecefel), Princi, Campo. In panchina: Fiorito, Visconti, Sturniolo, Brigandì. Allenatore: Giuseppe Furnari.Terme Vigliatore: V. Torre, Maisano, Biscari (11′ st Lo Cascio), Cagigi, Scardino, Mataj, Bartuccio, Battaglia, Mandanici, Genovese, Calabrò (1′ st Costa). In panchina: Alesci, La Macchia, Coppolino, C. Torre, Aveni. Allenatore: Giuseppe Alizzi.Arbitro: Elia Nunzio Maria Salerno della sezione di Catania.Assistenti: Matteo Cardona e Francesco Davide Bonaccorso della sezione di Catania.Ammoniti: 28′ pt Calabrò (TV), 31′ pt Biscari (TV), 1′ st Morabito (C), 12′ st Munafò (C), 16′ st La Rocca (C), 25′ st Zappalà (C), 37′ st Ardiri (C), 42′ st Mandanici (TV)