Sommese para, Bracciolano segna: l’Atletico Fiumefreddo espugna S. Alessio su rigore.

Esordio casalingo sfortunato per il S. Alessio che cede l’intera posta all’Atletico Fiumefreddo arrivato al Comunale “Arturo Mastroieni” come una delle favorite alla vittoria finale.
Il risultato finale sorride alla compagine di mister Salvo Pennisi che strappa i tre punti su calcio di rigore concesso dal direttore di gara Andrea Fusari al 30’ del primo tempo:  azione che parte dalla zona nevralgica del centrocampo iniziata da Mazzola per Regalino il numero quattro ospite mette in profondità per Ruggeri che fa proseguire  Bracciolano che penetra in area alessese dalla destra, appoggia a Litteri che viene contrastato da Rosario Sgroi, fallo al limite del calcio di rigore che viene decretato dal direttore di gara.
Dagli undici metri si presenta Luca Bracciolano, la cui esecuzione non è perfetta viene intuita da Carmelo Cardone che non riesce a trattenere la sfera che viene smorzata ed lentamente rotola al di là della linea bianca per il vantaggio degli etnei.
Tutto qui l’Atletico Fiumefreddo, una compagine solida, cinica formata da un gruppo di giocatori esperti di categoria superiore, su tutti il portiere Marco Sommese che più di una circostanza ha salvato la propria porta, ma è stato il S. Alessio a fare la gara non riuscendo a concretizzare la gran mole di gioco.
Pre –gara: Il S. Alessio si presenta alla prima di campionato con il morale alle stelle dopo la vittoria esterna (3-2) a Saponara in Coppa Sicilia, ma è priva dello squalificato Ivan Biella, per problemi fisici è costretto alla panchina Peppe Sterrantino. In campo dal primo minuto gli acquisti Cardone, Danilo Lo Conti, Restifo, il centravanti Fabio Castorina e Mattias Puglisi.
La gara: Partono subito bene i padroni di casa che sin dal fischio d’inizio impongono il loro gioco: il primo pericolo verso la porta di Sommese arriva dai piedi di Danilo Lo Conti su insidiosa punizione indirizzata all’incrocio dei pali.  Poi è il giovane Thomas Maimone a creare seri pericoli  in area avversaria. Il pressing alessese è incessante, al 25’ tocca a Fabio Castorina da posizione defilata fa partire un fendente per la grande parata del portiere ospite. Ancora S. Alessio al 32’ con Francesco Maimone penetra in area, diagonale perfetto di poco a lato.  Supera se stesso Sommese su una bordata da fuori di Sturilae. Il risultato rimane inchiodato sullo 0-0
Prima del vantaggio ospite, i padroni di casa reclamo un calcio di rigore per fallo su Luca Crupi. Non è dello stesso avviso il direttore di gara che fa proseguire.
Nella ripresa il tema tattico non cambia, è ancora il S. Alessio a fare la gara, l’Atletico abbassa il proprio baricentro in difesa del risultato, pronto a colpire in contropiede, arma che porta all’80’  Ruggeri a colpire il palo esterno.
Scampato il pericolo il S. Alessio  crede nel pareggio,  mister Mancuso mette in campo forze fresche i giovani Andrea Rovito e Mattia Puglisi, (entrambi classe ’99),  ma non succede nulla fino al triplice fischio finale.
Post gara con mister Peppe Mancuso: “ Devo complimentarmi con i miei ragazzi che hanno disputato un’ottima partita, abbiamo creato diverse occasioni, senza riuscire a segnare.  Una gara nonostante la sconfitta, la posso considerare positiva, basta pensare che abbiamo chiuso con ben cinque Juniores in campo che ci fan ben sperare per il futuro”.
S. Alessio   0 Atletico Fiumefreddo 1
Marcatore: 30’ Bracciolano su rigore.
S. Alessio: Cardone, Ant. Zanino, Lo Conti (75′ Puglisi), Sturiale, Restifo (46′ Vergani), Thomas Maimone, Sgroi (72′ Rovito), Castorina, Garufi, Crupi. All. Mancuso
Aletico Fiumefreddo: Sommese, Consolo, Messina, Regalino, Scordo, Egitto, Litteri, Mazzola, Bracciolano, Ruggeri (84′ Patanè), Allegra (63′ Torrisi). All. Pennisi
Ammoniti: Restifo e F. Maimone (S. Alessio), Consolo, Regalino e Torrisi (Atl. Fiumefreddo).
Arbitro: Fusari Andrea di Acireale.