Stracuzzi e Varrica timbrano la vittoria del Giardini Naxos (2-1) sul campo dell’Aci S. Antonio.

Arriva sul campo di Aci S. Antonio la prima vittoria esterna del Giardini Naxos grazie alla rete di Giuseppe Stracuzzi che sblocca la gara, dopo il pareggio santantonese di Giuseppe Longo, dagli undici metri trasforma il penalty dei tre punti, lo specialista Cristian Varrica.
Una gara intensa, incerta ed equilibrata con protagonista la squadra biancazzurra di mister Francesco Brunetto nei primi 45’, nella ripresa sono invece i locali a macinare gioco che porta al pareggio, nel momento clou dell’incontro i ragazzi di mister Zingherino reclamano due presunti calci di rigore (un tocco di mano in area e un fallo sull’attaccante Longo). Non è dello stesso avviso il direttore di gara che invece indica il dischetto di rigore quando Varrica penetra in area viene spintonato da Grasso va giù.
La gara: Dopo una fase di studio, è il Giardini Naxos a dettare il ritmo del gioco , ottima manovra con gli esterni protagonisti che finalizzano per la punta centrale Ardizzone. Di contro i locali faticano a impostare la manovra, troppe le imprecisioni dei portatori di palla. La gara ristagna nella mediana, è al 30’ il primo tentativo in porta su calcio di punizione di Stracuzzi. E’ il preludio del vantaggio giardinese che arriva al 39’: calcio di punizione di Bonanno perfetto spiovente per  Peppe Stracuzzi, indisturbato mette alle spalle di Sciolto. Si va all’intervallo con il meritato vantaggio dei giardinesi.
Al rientro in campo, novità nell’undici casa, in porta Marraffino, scelta dovuta all’infortunio subito da Sciolto in uno scontro con Ardizzone. Altro volto nuovo Giarrizzo al posto di Scuto. Sin dalle prime batture, un Aci S. Antonio più determinato, più incisivo, la squadra di casa alza il ritmo di gara, sforzi che porta al 51’ al pareggio: l’attaccante santantonese Giuseppe Longo scattato sul filo del fuorigioco) non lascia scampo a Gambino.
Il pareggio galvanizza ulteriormente l’Aci S. Antonio con il Giardini pronto a colpire con insidiosi contropiede, quello vincente arriva al 75’ con protagonista Cristian Varrica appena in area viene messo giù. Per l’arbitro ci sono tutti gli estremi di un calcio di rigore che viene trasformato dallo stesso attaccante (al suo terzo gol stagionale).
Ultimi minuti, assalto finale dei padroni di casa, ma il risultato non cambia, puntuale arriva il triplice fischio finale che condanna l’Aci S. Antonio alla quarta sconfitta consecutiva, mentre il Giardini sale a quota sei punti in classifica.
Aci S. Antonio  1     Giardini Naxos   2
Marcatori: 39’ Stracuzzi, 51’ Longo, 75’ Varrica su rigore.
Aci S. Antonio: Sciolto (46’ Marraffino), Brancato, Grasso, Bonnici, Lombardo, Russo, Zuccarello, Scuto (46’ Giarrizzo), Maccarrone, ( 70’ Tropea), Belluso, Longo. All: Zingherino.
Giardini Naxos: Gambino, Ciaccio, Celso, Montalto, Stracuzzi, Bonanno, Ricciardi ( 71’ Orefice), Messina, Ardizzone, Varrica (80’ Grasso), Cantarella (90’ Mannino). All: Francesco Brunetto.
Arbitro: Armenia di Ragusa. Assistenti: Nicotra e Raspanti di Catania.
Ammoniti: Brancato e Tropea (Aci S. Antonio), Bonanno, Mannino e Varrica (Giardini Naxos).