Serie C2 – Poker della Nike Giardini, pari tra Akron e Futsal Villafranca. Colpi esterni della Siac e Meriven.

Pronti via!! E’ iniziato con la disputa della prima giornata il campionato di Serie C2 maschile di calcio a 5.   Ad aprire la stagione le due gare con inizio alle ore 15:00 Akron Savoca – Futsal Villafranca e Pgs Luce – Libertas Zaccagnini, la prima terminata in uno spettacolare pareggio (2-2), nella seconda conquistano i primi tre punti stagionali i padroni di casa della Pgs Luce (3-2).  A seguire le altre gare vittoria della Nike Giardini (4-1) sulla Nuova Rinascita. Vittoria esterna per la Siac Messina (3-2) sul campo del Real Merì.
La giornata si è conclusa con le due gare in programma alle ore 17.00: vittoria (3-1) del Mortellito ai danni del Montalbano, poker del Città di Oliveri (4-2) sul campo della neopromossa  Pompei. L’ultimo incontro in programma si è giocato Martedi 4 ottobre di fronte Asd Salina che è stata sconfitta (5-3) dal Meriven.
Numeri: Nella prima giornata sono state realizzate 37 reti, di cui 19 delle formazioni di casa e 18 quelle fuoricasa. Un solo pareggio (2-2) tra Savoca e Futsal Villafranca. Tre vittorie esterne (Siac Messina, Città di Oliveri e Meriven), vittorie casalinghe per Nike Giardini e Mortellito.
Cannonieri: Trentadue i giocatori che sono andate a segno, su tutti per la loro doppietta Nino Giuffrida (Città di Oliveri), il capitano del Mortellito Giuseppe Miragliotta, Carmelo Intelisano (Nike Giardini) e Natale Cicciari (Real Merì).
Le gare: Il primo fischio d’inizio al Polifunzionale di Mortilla, in campo la locale formazione neo promossa in Serie C2 Akron Savoca e il Futsal Villafranca. Primo tempo in favore dei savocesi che sbloccano il risultato con Ezio Lo Giudice su assist di Ninnì Mazzeo. Il raddoppio arriva dai piedi di Ninnì Mazzeo su assist di Lo Giudice. Nella ripresa la reazione della Futsal Villafranca di mister  Piscardi, prima accorcia Cristian Piccolo, il pari lo sigla Angelo Spadaro.
La Libertas Zaccagnini mette paura al PGS Luce: In contemporanea a Messina di fronte la Pgs Luce di mister Erminio Fazio e la Libertas Zaccagnini. La squadra ospite parte subito forte prima colpisce un palo con Granata, al 10’ brinda al primo gol in campionato con Nico Rao. Il pareggio arriva subito con il modulo del portiere in movimento: tiro di Bucca è tap-in vincente del giovane Branca che brinda il suo esordio con un gol. I padroni di casa, adesso cercano il sorpasso che arriva nella ripresa al 45’ ad opera di Costa su passaggio di Giunta. Al 49’ Branca colpisce il palo, dal possibile 3-1 arriva il pareggio ospite con Bonaceto abile a sfruttare un’indecisione del reparto difensivo della Pgs Luce.  La compagine peloritana ha la forza di reagire, ecco che al 60’ un tiro da fuori di Granata trova la sfortunata deviazione di Barresi, che vale il vantaggio della Pgs Luce.
Grazie al sontuoso Carmelo Intelisano la Nike Giardini cala il poker: Da Messina ci spostiamo in provincia, nella fascia jonica a Giardini dove la Nike Giardini  cala un secco poker alla Nuova Rinascita Patti. Protagonista nelle file giardinesi il giocatore più esperto, ovvero Carmelo Intelisano autore di una doppietta, poi in gol Furnari, sigla il poker Di Costa. Il gol dei tirrenici lo realizza Lorenzo Salemi.
Al Merì non basta un super Cicciari, la Siac Messina sorride: Da Giardini a Merì in campo Real Merì Siac Messina.  Gara sempre in bilico, ben interpretata dai due contendenti che si sblocca a metà del primo tempo grazie al tiro vincente di Alessio Bertuccio che porta in vantaggio la Siac Messina. Prima dell’intervallo arriva il pareggio dei padroni di casa su tiro libero di Natale Cicciari.  Nella seconda parte di gara, la compagine peloritana cerca il gol che arriva su una sfortunata deviazione di un giocatore locale. Il tris lo realizza Antonino Boccaccio. Sembrava fatta, invece, il Siac rimane in inferiorità numerica (fuori De Salvo), momento di gara che consente al Merì di riaprire la gara, grazie a Natale Cicciari che dà speranze di rimonta che non riesce, alla fine vincono i ragazzi di De Cento per 3-2.
Il capitano Miragliotta fa volare nella ripresa il Mortellito che doma un’ottimo Montalbano: Vittoria per 3-1 del Mortellito su un combattivo Montalbano. Gara equilibrata nel primo tempo con le due compagini che creano diverse occasioni per sbloccare il risultato ma si va al riposo con il risultato ad occhiali.  Al 6’ della ripresa arriva il vantaggio dei locali con il capitano Giuseppe Miragliotta. Gli ospiti non mollano, la loro caparbietà viene premiata al 22’ con un tiro da fuori di Cotone.  Il pari dura un giro dell’orologio, ancora Miragliotta fa esultare i tifosi di casa. Il Montalbano non ci sta, ma poco prima del triplice fischio finale subisce il gol di Paolo Maccari per il 3-1 finale.
Boccone amaro al debutto per il Pompei…… il Città di Oliveri esulta: Esordio amaro per la matricola Pompei che cede sul parquet amico al Città di Oliveri che chiude la prima frazione in vantaggio per 3-1, il gol dei padroni di casa arriva sul 3-0 ospite grazie alla rete di Domenico Amodeo.  Nella ripresa tocca a Angelo Gennaro a siglare il secondo gol, alla fine vince il Città grazie ai gol di Fabio Interdonato, Andrea Consolo e alla doppietta di Nino Giuffrida.
Nel posticipo del Martedi, vittoria per il Meriven: Gara combattuta soprattutto nella prima frazione di gara con il Meriven che va al riposo in vantaggio per 2-0: in gol Scucchia e Gitto.  Al primo giro dell’orologio della ripresa arriva il 3-0 di Gambino. La quarta rete è opera di D’Angelo, chiude Accetta. Invece per la squadra di casa allenata da Domenico Re, sono andati in rete Mariolino Puglisi, Daniele Pellegrino e Francesco Lo Presti.