Più luci che ombre nella seconda giornata dei campionati di tennistavolo.

Più luci che ombre nella seconda giornata di andata dei campionati nazionali a squadre di tennistavolo, disputata nel week-end.
Bella vittoria interna del T.T. Top Spin (Dario Sabatino, Quartuccio, G. Zaccone, Rampello), che in B/1 sconfigge il Te.Ta. E. Cristofaro Casamassima (BA) per 5-4. Molto combattuto il match (con ben cinque incontri conclusi sul 3-2) che i peloritani risolvono a proprio favore grazie alla tripletta di Quartuccio e al doppio successo di Sabatino.
Nel girone F del campionato di B/2, anche la T.T. Universitaria (Arcigli, Pillera, Cappuccio), sul proprio campo gara, supera il Te.Ta. E. Cristofaro Casamassima con il risultato di 5-1. Analogo tabellino della prima giornata per la formazione del tecnico Caruso con due di Pillera e Cappuccio e il punto della vittoria di Arcigli. Nel girone H, 5-1 anche per il T.T. Top Spin (C. D’Amico, S. Caprì, Trifirò, Sofia) che vince, in casa, contro i palermitani dello Sportenjoy. Due centri di Trifirò e Sofia e il successo di D’Amico consentono ai ragazzi del presidente Giorgio Quartuccio di conquistare i primi due punti.
Nel girone Q di C/1, sconfitta interna per l’Astra Valdina (Briuglia, Basile, Di Bella, Rozanova) che subisce il 5-2 del T.T. Castrovillari. Netta battuta d’arresto a Vivo Valentia per la Libertas Zaccagnini (Baialardo, Genovese, Ragusa) fermata sul punteggio di 5-0 dall’Atlantide. Sorride il Tauromenion (Masaracchia, Finocchiaro, S. Zaccone) che, a Taormina, batte 5-4 il T.T. Città di Siracusa. 5-3, infine, il risultato con il quale il S. Michele Milazzo (Larini, Giardina, Lo Verso) chiude la partita contro l’Olimpicus Catania.
Nel prossimo fine settimana, prima sosta per consentire lo svolgimento delle elezioni per il rinnovo delle cariche federali.