Il Calatabiano fa “cinquina” con il Merì con Vaccaro assist-man.

Un rinsavito Calatabiano ottiene la seconda vittoria consecutiva in campionato infliggendo un pirotecnico 5-0 al Meri, risultato fotocopia del mercoledì di coppa contro il Real Aci.
Al Calanna è grande festa per i tifosi che hanno assistito probabilmente alla miglior gara, da quando è cominciata la stagione, dell’undici di mister Graziano Sapienza.
Primo Tempo: Prima marcatura al 10’ con Vaccaro che serve il giovane classe 99 Tornitore che mette alle spalle del portiere. Il raddoppio arriva al 26’ con il solito Vaccaro che serve Mangano bravo a finalizzare al meglio. Allo scadere della prima frazione di gioco Saglimbeni sulla fascia sinistra si smarca del difensore e da posizione angolata batte Drago.
Secondo Tempo: Nella ripresa dopo tre minuti Lu Vito serve in area Mangano che viene strattonato da Carmelo Quattrocchi. Il direttore di gara fischia il penalty ed espelle il difensore per fallo da ultimo uomo. Dal dischetto Lu Vito angola troppo e spedisce a lato. L’attaccante, però, si rifà due minuti dopo: Tornitore lo serve in area e il centravanti con un pallonetto beffa il portiere in uscita. Arrotonda il risultato Borzì al 33’ con un tiro al volo da fuori area sul terzo assist di giornata di Vaccaro.
Post gara con Graziano Sapienza (mister Calatabiano): “Abbiamo un approccio diverso alle gare da alcune settimane e questo ci ha portato a trovare la quadratura del cerchio. Dopo lo splendido successo, con annessa rimonta, in coppa del mercoledì abbiamo ottenuto questa seconda vittoria consecutiva in altrettante gare di campionato che ci permette di respirare. Speriamo di proseguire sulla strada che abbiamo intrapreso”.
CALATABIANO    5      MERI    0
Marcatori: Pt 10’ Tornitore, 26’ Mangano, 45’ Saglimbeni; St 5’ Lu Vito, 33’ Borzì
Calatabiano: Reitano, Intelisano, Saglimbeni(18’ st Di Mauro), Borzì, Salemi, Giuffrida, Mangano, Bevacqua, Lu Vito(31’ st Maimone), Tornitore(20’ st Rasà), Vaccaro. A disposizione: Paladino, Sciacca, Aversa, Nocera.  All. Sapienza
Meri: Drago, Amico, G. Impalà, Furnari(40’ pt Morgana), C. Quattrocchi, Lo Monaco, La Spada, Iorio, A. Impalà, D. Quattrocchi, Mastroieni. A disposizione: Andaloro, Mandanici, Isgrò, Messina, Barca, Giangrande. All. Cataldi
Arbitro: Comito di Messina; assistenti Laganà e Minutoli di Messina
Note: espulso C. Quattrocchi al 3’ st per fallo da ultimo uomo