B/1 – Vittoria senza patemi per l’esordio casalingo per la Siciliana Maceri Volley Letojanni (3-0) al Misterbianco.

Due set vinti con costanza e con grande agilità e uno, durato oltre le aspettative, ma fatto proprio nonostante qualche errore di troppo. Contro un Misterbianco arrendevole e poco compatto, la Siciliana Maceri Volley Letojanni ha avuto vita facile ieri pomeriggio, al Pala “Letterio Barca”, nella prima gara casalinga del girone I del nuovo torneo di serie B unica.
Una vittoria che ha scacciato via i fantasmi dello scorso sabato, quando i ragazzi di mister Fernando Centonze si erano imposti solo al tie-break contro un Volley Valley Catania volitivo e ben messo in campo. Ma questa volta, contro gli uomini del tecnico Giampietro Rigano, Maurizio Schifilliti e compagni hanno saputo dare tutto quello che avevano, facendo proprio l´intera posta in palio grazie alle magie del centrale Andrea Calabrò e all´ottima prova di tutta la squadra.
Una compagine riscattasi ampiamente nel corso di tutti e tre i set, il primo dei quali iniziava con un monologo assoluto dei locali che andavano subito al primo time-out tecnico sull´8 a 3 e poi sul 16 a 6, mettendo in grosse difficoltà Arena and company. Misterbianco in bambola, dunque, già nel primo parziale che si concludeva sul 25 a 16 per il Letojanni.
Stesso copione nel secondo parziale, quando i peloritani ricominciavano a macinare gioco, imbrigliando gli ospiti grazie ad un muro efficace, ad una ricezione imbeccabile e ad un servizio altrettanto positivo. L´8 a 4 e il 16 a 7 nei due tempi annichiliva i ragazzi di Rigano che non riuscivano a districarsi bene neanche nelle battute. Alla fine il risultato parlava da solo: 25 a 10 e gara seriamente compromessa per gli etnei.
Questi ultimi risuscitavano clamorosamente nell´ultimo round, decisamente più equilibrato e che metteva le ali ai catanesi. Prima un 8 a 5 e poi un 16 a 12 nei time-out tecnici per la ditta “Saglimbene e compagni” facevano presagire un ritorno in partita, ma grazie ad un eccezionale rimonta, figlia di un´ottima tenuta atletica e di una ripresa altisonante dei due centrali Schipilliti e Calabrò, la gara terminava con un risicato ma meritato 27 a 25.
Un 3 a 0 netto e senza remore che riporta, dunque, sulla retta via una Siciliana Maceri che sabato prossimo sarà di scena a Cinquefrondi, dove si scontrerà con una delle più alte pretendenti al salto di categoria. Ma, intanto, Fernando Centonze gongola e si godrà fino a lunedì una vittoria che ridà morale e soprattutto la sicurezza che la squadra c´è ed è pronta già per ottenere traguardi importanti.
SICILIANA MACERI VOLLEY LETOJANNI: Schipilliti (9), Schifilliti (2), Barbera (6), Calabrò (10), Princiotta (10), Mazza (16), Caravello (1), Alaimo, Salomone (L), Remo. N.E.: Rigano, Intilisano e Scollo. ALL.: Fernando Centonze
MISTERBIANCO VOLLEY: Balsamo (2), Fasanaro (3), Battiato (5), Torre (5), Arena (6), Arezzo (6), Saglimbene (1), Basilicò, Spampinato (L), Nicosia. ALL.: Giampietro Rigano
SET: 25-16; 25-10; 27-25
ARBITRI: Pampalone e Ciaccio di Palermo