Positivo il primo dei due week-end per il tennistavolo peloritano.

Positivo il primo dei due week-end dedicati all’attività individuale.
A Casamassima (BA), Marcello Arcigli (T.T. Universitaria) mette il sigillo nella gara veterani. L’esperto atleta messinese vince in finale davanti al campano Gianluca Mastroberti al termine di cinque equilibrati set (14-12, 6-11, 11-8, 10-12, 14-12, i parziali).
A Caserta in scena il primo torneo nazionale giovanile. Nella categoria ragazzi, terzo posto per Costantino Cappuccio (T.T. Universitaria), fermato in semifinale dal vincitore Riccardo Varone. Cappuccio si riscatta nel doppio, aggiudicandosi l’oro in coppia con il catanese Alessandro Amato.
Nel singolare allievi, secondo posto per Simone Sofia (T.T. Top Spin), sconfitto in finale dal cagliaritano Marco Poma. Vittoria di Marco Cappuccio nella gara di doppio giocata con il sanmarinese Mattias Mongiusti. Terzo posto per gli atleti del T.T. Top Spin Simone Sofia e Mariano Trifirò.
Bronzo anche nello juniores maschile conquistato da Gianluca Zaccone (T.T. Top Spin), che si ripete nel doppio in coppia con Lorenzo Lo Verso (S. Michele). Analogo piazzamento per la coppia formata da Andrea Pillera (T.T. Universitaria) e Claudio Rampello (T.T. Top Spin). Nel singolare juniores femminile secondo posto per Sofia Sfameni (Astra), che vince la gara di doppio con la compagna di squadra Barbara Ruvolo.
A S. Venerina (CT), infine, primo torneo nazionale paralimpico. Ottimo terzo posto per Mario Ratti (T.T. Universitaria) in classe 6-7, mentre, in classe 11, si ferma ai quarti di finale il compagno di squadra Massimo Girolamo.
Nel prossimo fine settimana, si disputerà il secondo torneo regionale giovanile, over 2500 maschile e over 250 femminile.