Un superlativo Ivan Briguglio mette al tappeto il S. Alessio in gol con Zanino e Principato.

Li possiamo chiamare i gemelli del gol, ovvero Ivan (4 gol) e Nino (1) Briguglio i protagonisti della terza vittoria consecutiva della Val di Nisi, a cadere sotto i colpi dei giocatori biancorossi, la Pol. S. Alessio che non basta il gol in apertura di Zanino  che illude gli ospiti alla loro terza sconfitta consecutiva.
Risultato finale 5-2 per i padroni di casa con i ragazzi di mister Perrone che occupano la quinta posizione con 12 punti, a soli quattro punti dalla coppia di testa Atletico Fiumefreddo-Libertas Aci Real, di contro gli alessesi rimangono a quota tre punti che vale la terz’ultima posizione in classifica.
Ivan Briguglio cala un poker vincente: Protagonista in assoluto della vittoria della Valdinisi è stato senz’altro l’attaccante Ivan Briguglio decisivo nei momenti decisivi della partita, il primo gol (13’) con il S. Alessio in vantaggio, ben servito da un passaggio filtrante di Cristian Cutroneo  mette alle spalle di Cardone. Il secondo gol permette alla squadra di mister Perrone di portarsi in vantaggio (64’) lo realizza su una splendida punizione con la sfera che si va ad infilarsi nel sette della porta difesa da Cardone. Spettacolare nella preparazione il quarto gol personale nel finale di  gara.
Il S. Alessio è stato in partita fino al 64’ poi il crollo: i ragazzi di mister Mancuso sbloccano il risultato con Antonino Zanino al 10’ bravo risolvere una mischia mettendo alle spalle di Luca Potenza. Il vantaggio dura poco, subisco un uno-due in pochi minuti:  il pareggio di Ivan Briguglio (13’) ed il sorpasso (15’): perfetto assist di Natale Speranza per Nino Briguglio che dal suo cilindro fa uscire un vincente pallonetto.
Il S. Alessio accusa il colpo, ma reagisce  ma sono sempre i padroni di casa a sfiorare il 3-1 in tre occasioni con protagonista il portiere ospite Cardone che salva dal gol la propria porta, miracolo su tiro di Puglisi. Si va al riposo con i locali in vantaggio per 2-1.
Il rigore che rimette in partita il S. Alessio: Al ritorno in campo, il S. Alessio sembra più determinato,  passano pochi minuti ecco la ghiotta occasione per ristabilire la parità che arriva su calcio di rigore concesso dal direttore di gara per un fallo di mano di Marco Parisi. Dagli undici metri trasforma Davide Principato che riporta in parità l’incontro.
La gara diventa interessante, al 60’ l’episodio che cambia il volto della gara: uno scatenato Tindaro Pistone (ex di turno) lanciato a rete viene fermato fallosamente da Natale Vergani (già ammonito) è costretto a lasciare anzitempo il terreno di gioco. Dagli sviluppi della punizione arriva il vantaggio della Val di Nisi su magistrale punizione di Ivan Briguglio.
Il gol mette le ali ai ragazzi di mister Perrone, con il S. Alessio in inferiorità numerica soffre le iniziative dei locali che subiscono il quarto gol (terzo personale) di Ivan Brigulio che sotto porta mette alle spalle di Cardone. Il S. Alessio cerca di reagire, ma viene nuovamente punito ancora da un inarrestabile Ivan Briguglio (5-2).
Il passivo poteva essere ancora più pesante per gli alessesi: al 86’ Tindaro Pistone non trasforma il penality concesso per fallo su Lipari. Arriva il triplice fischio finale di una gara  che fa volare nei quartieri alti la Val di Nisi, mentre gli ospiti devono cambiare mentalità nelle prossime gare, a partire da sabato con la gara interna con la Russo Calcio.