B/1 – Sabato alla palestra “Letterio Barca” di Letojanni arriva l’Universal Catania. Per la Siciliana Maceri sfida di alta classifica.

L’obiettivo è quello di ritornare al successo pieno e mantenere posizioni di vertice. Tutto per lasciarsi alla spalle le critiche ed iniziare a giocare meglio soprattutto in ottica play-off.
Saranno questi gli imperativi della Siciliana Maceri Volley Letojanni (serie B unica, girone I) che sabato pomeriggio, alle ore 18, opporrà le proprie forze a quelle dell’Universal Catania, sul parquet di casa della palestra “Letterio Barca”.
Una sfida, quella che si profilerà contro una delle pretendenti alle prime posizioni, che testerà la reale situazione in cui versa il sestetto di mister Fernando Centonze, chiamato a fare bottino pieno dopo la vittoria ottenuta al tie-break contro il fanalino di coda Modica, la scorsa settimana.
Capitan Schifilliti e compagni saranno dunque impegnati in un match altrettanto difficile, visto che la rosa del tecnico etneo Giovanni Bonaccorso vanta al suo interno elementi di sicuro affidamento, come i centrali e Muscarà e Porcello, che hanno militato in passato sempre in formazioni di serie B e A2.
Motivo per cui gli uomini di Centonze hanno lavorato nel corso delle tre sedute settimanali per migliorare soprattutto in fase di ricezione e battuta, due settori che hanno particolarmente faticato finora e che sono sotto osservazione dopo la debacle di Cinquefrondi.
Squadra, quest’ultima, che si trova in testa alla classifica e che ha battuto fuori casa, proprio sabato scorso, la stessa Universal, sconfitta in un amichevole precampionato anche dal Letojanni. Ma questa volta ci sarà sicuramente molto da soffrire, anche se i messinesi non perdono in casa da più di due anni e tengono parecchio a questo primato.
Una partita che appare, dunque, tutta da giocare e che sarà arbitrata dai signori Monica ed Ettore di Enna, che giungeranno in un’autentica bolgia, considerato che in quel di Letojanni è previsto il pubblico delle grandi occasioni.