Futsal S. Lucia e Milazzo la coppia “Regina”. Non mollano Spadaforese e Pro Mende. Flop delle squadre joniche si salvano Pgs Aliese e Agostiniana.

La classifica del campionato di Serie D maschile del Comitato di Messina dopo cinque giornate inizia a dare le prime indicazioni delle squadre che lotteranno per la vittoria finale: Futsal S. Lucia e Milazzo 1937 (al comando con 13 punti), in scia distaccate di due lunghezze un’altra coppia composto dalla Spadaforese e Pro Mende.
Tutte le quattro formazioni vincenti nell’ultimo turno le due capoliste hanno vinto rispettivamente sul campo difficile del Mongiuffi Melia (6-3), mentre i milazzesi non si sono fatti sorprendere (9-4) dal Sporting Club Villafranca.  I gialloneri della Spadaforese  vincono largamente (12-4) con l’Alias. Vittoria casalinga anche per la Pro Mende (7-4) con la Robur.
Perde contatto dalle prime quattro il Domenico Savio, un brutto scivolone (9-2)  sul campo dell’ex fanalino di coda Comprensorio del Tirreno che brinda al primo successo stagionale, al di là dei meriti dei padroni di casa, i ragazzi del Presidente Vincenzo Morabito sono incappati in una giornata storta pagata con una sconfitta pesante che coincide con la prima della stagione. Per la formazione peloritana sono andati in gol Lorenzo Cavò e Carmelo Ruggeri. Ritorna alla vittoria la Pgs Aliese (8-2) al S. Alessio con protagonista Carmelo Interdonato. Seconda vittoria casalinga per il Giovanni Paolo II ai danni di un irriconoscibile Città di Roccalumera (5-3). Unico pareggio della giornata (4-4) tra Atene e Agostiniana.
I numeri della 5^ Giornata: Un turno ricco di segnature (87 reti) la parte del leone la gara Spadaforese – Alias (12-4), non è da meno Milazzo – Sporting Club Villafranca (9-4). E’ prevalso il fattore campo (sei vittorie casalinghe), una sola esterna quella della capolista Futsal S. Lucia sul campo del Mongiuffi.  La Spadaforese è la nuova migliore squadra realizzatrice (36 gol), il peggior attacco (14 reti) per le ultime tre della classifica (Alias, Città di Roccalumera e S. Alessio). Spetta al Milazzo il primato della miglior difesa (10 subite), una in meno della Pro Mende. Maglia nera per il S. Alessio (40 gol subiti).
Un trio che azzecca una “cinquina”: Tre giocatori nell’ultimo turno mettono a segno una cinquina, Puglisi (Milazzo), Carmelo Interdonato (Pgs Aliese) e Salvatore Formica ( Spadaforese). Cala il poker Gaetano Pantò (Spadaforese), un quartetto a segno con una tripletta Antonuccio (Atene), Danilo Nicolosi ( Giovanni Paolo II), Luca Mirabile e Michele Burrascano (Pro Mende).
Bomber sempre a segno:  Salvatore Formica (Spadaforese) sempre in gol per un totale di 15 reti segnate. Luca Mirabile (Pro Mende) con nove segnature. Sempre in  gol Carmelo Ruggeri (Domenico Savio) per un totale di 8 reti.  Dario Cicala (Agostiniana)  un gol a partita per un bottino finale di cinque reti.
La prima volta del Comprensorio: Arriva alla quinta giornata il primo sorriso per la compagine tirrenica, oltre alla vittoria,  in una sola gara segna nove gol (nelle quattro gare precedenti aveva collezionato solo sette marcature).  Ancora all’asciutto Città di Roccalumera e S. Alessio.
Le prime quattro ancora imbattute: Milazzo, Futsal S. Lucia, Spadaforese e Pro Mende identico cammino, non conoscono la sconfitta.
Giovanni Paolo II dà un boccone d’amaro al Città di Roccalumera con Nicolosi protagonista: La giornata si apre con la gara del Palatrusello con i padroni di casa per ben due volte sotto riescono prima a pareggiare, poi nella ripresa mettere k.o un Roccalumera molto sciupone sotto porta. Per i padroni di casa vanno a segno per tre volte con Danilo Nicolosi, poi Alessio Buonasera  e Giovanni Maganza. Per gli ospiti Chino Recoba, Carmelo Lombardo e Simone Stracuzzi.
La coppia Formica-Pantò non lascia scampo all’Alias: In casa la Spadaforese è un rullo compressore, a farne le spese con dodici gol sul groppone la formazione aliese dell’Alias che subisce ben cinque gol di un scatenato Salvatore Formica ( ben cinque gol fatti), non è da meno Gaetano Pantò che mette a segno un poker di reti. Partecipano alla sagra del gol con un gol a testa Antonino Russo, Antonino Macrì e Davide Saraniti.
Il Milazzo con Puglisi “superstar” vince il big-match con lo Sporting Villafranca: Nulla da fare per i tirrenici nella trasferta eoliana, i vari Russo non si sono fatti sorprendere dagli ospiti che pur giocando ottimamente alla fine cedono l’intera posta in palio, non sono state sufficienti le due doppiette messe a segno da Costa e Salpietro. I padroni di casa trascinati da un scatenato Puglisi che esulta per ben cinque volte sposta la bilancia del risultato in favore della capolista che va in gol anche con Biviano, Greco, Pellegrino e Groppo.
Mongiuffi – Futsal dal risultato in equilibrio…..nei cinque minuti finali la capolista prende il volo: Gara spettacolare dal punto di vista agonistico e del risultato, sono i ragazzi di Marcello Longo a sbloccare il risultato.  La reazione ospite non si fa attendere, ecco che arriva l’uno-due che porta in vantaggio la Futsal, il pari di Paolo Letizia con Gianluca Scalia che porta il risultato sul  2-1 (brinda con il gol l’esordio con la maglia lucese) si conclude la prima frazione di gara. Nel secondo tempo Mazzullo e compagni partono subito forte, prima riacciuffano la capolista, poi mettono la freccia per il sorpasso: 3-2.
La squadra di Andaloro perviene al pareggio ancora con Paolo Letizia (doppietta per lui). La squadra di Marcello Longo non ci sta vuole la vittoria, preme sull’acceleratore è si porta sul 4-3, sembrava fatta mancavano poco meno di cinque minuti alla fine. I marcatori dei padroni di casa Russo, Gullotta, Mazzullo e Trovatello. Invece non è stato cosi,  nei minuti finali la  squadra ospite riparte con grande cattiveria agonistica realizzando ben tre reti:  una doppiettta di Davide Lipari e un gol su fallo laterale di Gabriele Russo per il  6-4 finale.
Vittoria facile per la Pgs Aliese con un super Carmelo Interdonato: Ritorna a sorridere la compagine aliese del Presidente Liliana Bonfiglio, nella gara casalinga contro il fanalino di coda del S. Alessio che lascia il parquet con una netta sconfitta (8-2). Protagonista dell’incontro, senz’altro Carmelo Interdonato che fa esultare la squadra di mister Mario Micalizzi pe ben cinque volte, poi arrivano i gol di Randisi, Micalizzi e Aurelio Petirro.
Atene e Agostiniana si dividono la posta…ai locali non basta la tripletta di Antonuccio: L’ultima gara di sabato si gioca alle 19.00  in campo due formazioni che hanno giocato a viso aperto con un’andamento del risultato altalenante  (4-4) ai gol dei locali con Gioacchino Antonuccio protagonista e Andrea Galletta risponde la squadra di mister Rino Piras in gol con quattro giocatori diversi: Dario Cicala, Antonino Chillemi , Pavone e Silvestro.
La Robur Letojanni gioca bene……alla fine cede alla Pro Mende: La quinta  giornata si conclude con l’ultima gara in programma domenica sera sul campo della Pro Mende con ospite la Robur di Mario Curcuruto. I locali dettano subito il ritmo del gioco mettendo in mostra ottime manovre di gioco finalizzate in rete per ben tre volte da Luca Mirabile e Michele Burrascano. In gol anche Feliciano Mandanici.
Per la squadra jonica doppiette di Giulio Bonfiglio e Steve Cannavò.