Serie D – Nella prima giornata brindano al primo successo Team Scaletta, S. Filippo del Mela e Atene. Sconfitta per l’Akron.

E’ stato dato lo “start” al campionato di Serie D di calcio a 5 femminile con la disputa della prima giornata con ben undici squadre impegnate in questa nuova stagione 2016-17. Una prima giornata in cui sono state giocate solamente tre gare, rinviate Comprensorio Tirreno – Real Taormina e Acquedolcese – Social Romettese.
A scendere per primi in campo sabato 19 Novembre alle ore 20.30 la matricola Aics Messina e la favorita della competizione il San Filippo del Mela (la scorsa stagione in lotta per la promozione fino all’ultima giornata che poi ha visto la vittoria del Città di Oliveri).  I lucesi partono alla grande vincono per 10-5 sul parquet peloritano con Elisa Pensabene subito protagonista con i suoi quattro gol, segue con una tripletta Antonella Grillo, un gol a testa per Benedetta Ruggeri, Alessandra Lunghitano e Cinzia Scibilia.
Il giorno dopo alle ore 17:00 in campo anche l’altra favorita al successo finale il Team Scaletta che ha esordito sul parquet della matricola Città dello Stretto. Una gara  intensa che si è conclusa nel primo tempo con il vantaggio degli ospiti per 2-1, alla fine si aggiudicano l’intera posta vincendo per 4-3. Per la squadra scalettese sono andati in rete Raineri, Micalizzi, Giglio e Luttino che inizia nei modi migliori il campionato con obiettivo di vincere il campionato.
Il turno della prima giornata si è concluso alle ore 19.00 di Lunedi al Polifunzionale di Savoca, di fronte la formazione locale dell’Akron e l’Atene con la vittoria di misura dei biancorossi dell’Atene. Il gol-partita arriva alla fine della prima frazione, grazie a Donato abile ad arpionare un perfetto lancio dalle retrovie, controllo in velocità con conclusione vincente dove la Romeo nulla può.
Protagonista più di una volta il portiere savocese che si oppone più volte ai tiri di Federica Basile al 25’ del primo tempo, anche sul numero 13 ospite qualche minuto prima, conclusione che supera la Romeo, ma salve in recupero la Di Iorio.
Gli ospiti manovrano bene, al 5’ uno-due in velocità tra la Donato (la migliore in campo) e Noemi La Rocca, conclusione di poco sopra il sette della porta savocese. All’11 sempre la Noemi La Rocca insidia la porta savocese  con un insidioso rasoterra che Romeo respinge. La risposta savocese arriva con un tiro forte ma centrale della Miano che il portiere ospite respinge di piede. Al 26’ Federica Basile impegna Romeo da fuori che intuisce d’istinto. Si va al riposo con l’Atene in vantaggio per 1-0.
Nella ripresa altra musica in casa savocese, le ragazze di mister Briguglio giocano più di squadra, ecco che gli ospiti arretrano il loro baricentro mettendo in atto l’arma delle ripartenze come al 33’ quando l’Atene con Donato sfiora il raddoppio sulla linea salva un difensore locale. L’Akron fa ottimo pressing, ma rischia in contropiede come al 41’ quando La Rocca colpisce il palo.
Sull’azione seguente sono le ragazze di casa con una ripartenza della Di Iorio la cui conclusione si va a stampare sul palo. Al 48’ ci prova la Miano la cui conclusione forte ma centrale viene deviata in angolo. Ancora padroni di casa al 46’ sempre con la Miano di poco fuori.
La gara è intensa al 55’ gran tiro della Donato che trova l’ottima parata della Romeo. Minuti finali con l’Akron proiettata in avanti con l’Atene brava a difendersi è ripartire in contropiede, ma il risultato di 1-0 rimane fino al triplice fischio finale.