Il Calatabiano cala il poker nella ripresa (4-0) all’Aci S. Antonio.

Poker del Calatabiano che al Calanna supera senza particolari problemi il fanalino di coda Aci Sant’Antonio. Gli uomini di Sapienza hanno giocato tutta la partita in attacco, macinando gioco e fallendo altre occasioni da rete per rendere il risultato tennistico mentre i santantonesi hanno avuto una sola palla gol al 21’ del secondo tempo con Sorbello che dal limite dell’area ha centrato il palo destro con il portiere battuto.
Vantaggio calatabianese al 13’ con Lu Vito che da centro area allunga sulla fascia sinistra a Mangano che entra in area, si smarca di due avversari e il suo tiro a giro va a piazzarsi sul lato opposto della porta difesa da Sciolto. Al 25’ Vaccaro dalla fascia destra mette al centro una palla invitante per Lu Vito che tira debolmente permettendo al portiere di respingere di piede.
Nella ripresa maturano le altre marcature. Il raddoppio al 14’: tiro potente di Mangano con la sfera che respinta dal portiere rimane in area piccola in balìa di Vaccaro che la deposita in rete. Al 35’ errato rinvio di Sciolto con palla ripresa al limite d’area da De Carlo che rimette al centro e sottoporta il solito Mangano, protagonista di giornata, sigla il tris.
Nel finale, al terzo minuto di recupero, lo scambio De Carlo – Rasà regala a quest’ultimo la gioia di sigillare il risultato con la rete che vale il 4-0 finale.
CALATABIANO    4      ACI SANT’ANTONIO    0
Marcatori: 13’ pt Mangano, 14’ st Vaccaro, 35’ st Mangano, 48’ st Rasà
Calatabiano: Paladino, Di Mauro, Intelisano(20’ st Tornitore), Borzì, Salemi, Giuffrida, Mangano, Bevacqua, Lu Vito(25’ st Aversa), Vaccaro(28’ st Rasà), De Carlo. A disposizione: D’Antone, Sciacca, Sturiale, Maimone. All. Sapienza
Aci Sant’Antonio: Sciolto, Vasta, Miceli(15’ st Palmieri), Rondine, Motta, Manmana, Russo, Destasio, Sorbello, Manna, Giarrizzo(46’ st Calogero). A disposizione: Cutuli, Finocchiaro, Scordo. All. Battiato
Arbitro: Nasca di Catania; assistenti Zocco e Donzello di Siracusa