Serie D – S. Filippo del Mela si conferma in vetta. Emozionante pari nel derby Team Scaletta – Akron. All’Acqueldocese basta un gol della Basile. Romettese a valanga.

Dopo due giornate di campionato, la Serie D rosa vede al comando il San Filippo del Mela a punteggio pieno, segue a due lunghezze il Team Scaletta fermato in casa da un ottimo Akron Savoca, esordio con vittoria per la Social Romettese con Anna Misseri già protagonista, la imita la Portelli con la Ludica Lipari, vince con il minimo risultato l’Acqueldocese con Catia Basile.
Sconfitte per le due squadre peloritane del Città dello Stretto e dell’Aics Messina.  Inizia con una sconfitta anche il Comprensorio del Tirreno, un debutto sul campo della favorita S. Filippo del Mela.  In questo turno a riposo il Real Taormina, unica squadra ancora senza scendere in campo.
I numeri: Una giornata in cui sono state segnate 33 reti la parte del leone nella gara Social Romettese – Aics Messina, quattro vittorie casalinghe (Ludica Lipari, Social Romettese, S. Filippo del Mela e Acquedolcese), il pareggio tra Team Scaletta e Akron Savoca  è il primo in assoluto delle prime due giornate.  Il San Filippo del Mela oltre alla vetta può contare, già il miglior attacco (18), la miglior difesa quella dell’Acquedolcese (zero gol subiti), la peggior quella dell’Aics Messina (20 reti).
Bomber di razza già a segno: Una giornata che ha fatto registrare le triplette di Anna Misseri (Social Romettese), Elisa Pensabene (S. Filippo)  e della Portelli (Ludica Lipari), doppiette della Cirino e Andaloro (Social Romettese), Borghese e Cardile (Città dello Stretto), Lunghitano e Grillo (S. Filippo).
Esordio casalingo vincente per il San Filippo nel derby tirrenico: Le lucesi concedono il bis  (8-2) dopo il successo nella prima giornata sul campo amico nella gara che li metteva di fronte al Comprensorio del Tirreno. La differenza in campo si è vista, la squadra ospite ha lottato su ogni pallone, ha cercato di opporsi alle più quotate avversarie, tanto di chiudere la prima frazione sul punteggio di 1-1. I padroni di casa si portano in vantaggio al 14′ con Elisa Pensabene, il pareggio ospite arriva al 22′ con Arcoraci. Al rientro in campo, Pensabene e compagne alzano il ritmo della gara, al 5′ arriva il vantaggio in gol sempre la Pensabene, dopo tre minuti Lunghitano porta il risultato sul 3-1.
La squadra ospite accusa il colpo, ecco che arriva il 4-1 al 10′ di Antonella Grillo. Al 14′ ancora Lunghitano per il 5-1. La pressione dei padroni di casa continua, arriva il 6-1 di Grillo al 22′. Al 27′  gli ospiti vanno in rete con la Sottile per il 6-2. Ancora in gol il S. Filippo al 28′ con la Ruggeri, chiude prima del triplice fischio finale ancora Pensabene.
Debutto con valanga di gol…….Misseri sugli scudi per la Social Romettese: Debutto vincente per l’esordio casalingo della Social Romettese  che doma con ben 10 reti la matricola Aics Messina  che è riuscita ad opporsi solo una volta nella prima frazione di gara con un gol di Federica Jaci con il punteggio di 4-0 in favore delle ragazze di casa che avevano sbloccato il risultato con Anna Misseri, il raddoppio di Laura Fatuzzo, ancora Misseri e Giusy Cirino per il 4-0. Nella ripresa la gara è stata sempre condotta dalla Social Romettese che va ancora in rete in apertura con la Misseri (tripletta per lei), poi arriva la doppietta di Maria Andaloro che porta il risultato sul 7-1. Ancora in gol la Cirino, partecipano alla goleada Asya Cavallaro e Linda Zodda per il 10-1 finale.
La Basile regala i primi punti all’Acquedolcese……Atene non concede il bis: Dopo la vittoria sul campo dell’Akron Savoca, le ragazze peloritane cercavano il bis contro la compagine tirrenica dell’Acquedolcese che riesce a conquistare l’intera posta in palio grazie alla zampata da tre punti di Catia Basile. Gara intensa con occasioni da rete da ambedue le squadre alla fine vince con il minimo risultato la squadra di casa.
La solita Portelli fa volare la Ludica Lipari: Debutto vincente (5-4) con risultato sempre in bilico per la Ludica Lipari all’esordio in campionato contro la matricola Città dello Stretto mai doma fino al triplice fischio finale. Apre le marcature la Portelli per le padrone di casa che poi sigla altre due marcature, poi in gol la Severi e il capitano Susanna Guarnuto. Per la formazione ospite in gol la Borghese e la Cardile (doppiette) per un emozionante 5-4 finale.
Parità nel derby jonico, succede tutto nella ripresa: La seconda giornata si è conclusa con l’ultima gara in cartellone in programma alle ore 20.30  tra il Team Scaletta e l’Akron Savoca. Il derby jonico non ha avuto né vini né vincitori, ma la divisione della posta in palio, un 1-1 finale che è maturato nella seconda parte della gara, dopo una prima frazione combattuta con entrambe le compagine alla ricerca del gol. Marcature come dicevamo sono arrivate nel secondo tempo: sblocca il risultato la formazione di casa con Denise La Falce. Le ragazze di mister Natale Briguglio non mollano, anzi reagiscono prontamente con la rete della Cisca. Gara bene giocata dalle savocesi desiderosi del pronto riscatto dopo la sconfitta all’esordio con l’Atene, alla fine un pareggio meritato su un campo difficile.