Seconda sconfitta stagionale per l’Handball Messina, superata al “PalaMili” dalla capolista Girgenti

Gara intensa e molto combattuta al “PalaMili”, dove l’Handball Messina saluta il proprio pubblico con una sconfitta (la seconda stagionale) mentre la capolista Girgenti festeggia in riva allo Stretto la matematica promozione in serie A2.  A un solo turno dal termine del torneo di Serie B regionale di pallamano maschile, la squadra di Tommaso D’Arrigo guarda adesso all’ultima sfida in programma, la difficile trasferta in casa dell’Handball Club Mascalucia, per provare a staccare il pass utile per il salto di categoria.

Tornando al match con Girgenti, partenza rabbiosa degli uomini di mister Camilleri, fase difensiva non al meglio da parte dell’Handball Messina e intorno al 10’ Carubia e compagni si trovano sotto di quattro lunghezze (5-9). Il “sette” peloritano non molla e punto dopo punto riesce a pervenire al primo pareggio di giornata (14-14), grazie alla rete di Giovanni Minissale. Prima della pausa tra i due tempi, l’Handball Messina riesce anche a portarsi avanti in due circostanze, ma il rigore di Vincenzo Pace manda tutti negli spogliatoi con Girgenti a +1 (17-18).

Nella ripresa, trascinata dalle reti di Marco Parisio (top scorer di giornata) e spinta dal calore del proprio pubblico, la formazione di Tommaso D’Arrigo prova a imporre il proprio gioco e, quando mancano 10’ dal fischio finale della sirena, il tabellone è fermo sul 26-26. Fatali gli ultimi minuti di gioco, con Girgenti che ha la freddezza per contenere le offensive dei propri avversari e piazzare il break finale per il definitivo 28-33.

Handball Messina – Girgenti  28-33 (p.t. 17-18)

Handball Messina: De Salvo D., Carubia 1, Costarella 7, Minissale 5, Gentile Patti, Abbate 1, Parisio 11, Lombardo, Duca 2, De Domenico P., Zaia 1, De Salvo E., Freni, Russo. All. D’Arrigo.

Girgenti: Randisi, Mirotta, Sotgia, Cirasa 9, Pace 6, Dalli Cardillo 7, Proietto 4, Vaiana 2, Cumbo 5, Camilleri L., De Caro G., De Caro A., Zambito, Tahiri. All. Maurizio Camilleri.

Arbitri: Manuele e Castagnino.