Il Limina vince a tavolino la gara con il New Randazzo. Due giornate a Stracuzzi (Linguaglossa).

Sul campo si era conclusa con il punteggio di 6-5 in favore dei padroni di casa del New Randazzo contro la compagine del Limina, il Giudice Sportivo ha ribaltato il risultato maturato sul campo, assegnando gara vinta ai liminesi per 3-0.
La motivazione? Come si legge nel comunicato “la Società New Randazzo, dal 20′ del p.t., con la sostituzione del calciatore Calì Manuel (1998) con Gugliuzzo Antonio (1992), e sino al 26′ del s.t., non ha impiegato il calciatore “Giovane”, nato dall’1/1/1998 in poi, previsto dalla vigente normativa sui “limiti di partecipazione dei calciatori in relazione all’età” relativa alla Seconda Categoria 2016/2017;

Pertanto; Visti l’art. 34 bis delle N.O.I.F., l’art. 39, comma 1, del Regolamento della L.N.D. e l’art. 17, comma 5, del C.G.S.;

Si delibera:  Di infliggere alla Società New Randazzo la punizione sportiva della perdita della gara per 0-3.

Per il resto multa di 150,00 Euro al Real Merì “Per manifestazioni di intemperanza, da parte di propri sostenitori, uno dei quali tentava di aggredirlo, nei confronti dell’arbitro, a fine gara al momento in cui lo stesso lasciava l’impianto sportivo”.

Giocatori squalificati:

Due Giornate: Stracuzzi (Linguaglossa),

Una Giornata: Genovese e Aliberto (Real Merì), Raciti (Pisano).